MotoGp, regole per gare interrotte con bandiera rossa/ Ecco cosa succede quando viene sventolata

- Matteo Fantozzi

La MotoGp ha voluto chiarire le regole legate alla bandiera rossa per le gare interrotte, spiegando meglio cosa accade quando questa viene sventolata.

Marquez MotoGp
Diretta test Motogp Jerez 2020 - Marc Marquez (Foto LaPresse)

La MotoGp ha voluto chiarire le regole legate alla bandiera rossa per le gare interrotte, spiegando meglio cosa accade quando questa viene sventolata. A intervenire è stata direttamente la Grand Prix Commissio che ha cercato di dare una svolta a questo capitolo, scrivendo le regole in maniera più chiara. Ci si è soffermati soprattutto sulle classifiche, andando poi ad analizzare quali sono le modalità di ripartenza delle corse. Il tutto è avvenuto tramite una riunione che si è tenuta lo scorso 18 dicembre dove si sono riunite le menti che si muovono dietro alla MotoGp. Si è voluto chiarire alcuni difetti di forma che rendevano le gare a tratti confuse sia per chi le seguiva che per chi scendeva in pista. Ora la speranza è che non ci siano più fraintendimenti in merito con l’obbligo di sapere con maggior chiarezza cosa accade quando si sventola nel cielo la bandiera rossa.

MotoGp, regole per gare interrotte con bandiera rossa: la spiegazione

Cosa è stato chiarito sulle regole della MotoGp per quanto riguarda le gare interrotte con la bandiera rossa? Se la Race Direction decide di interrompere una gara allora vengono esposte queste bandiere sul traguardo e in tutte le zone dove troviamo presenti i marshals. Inoltre saranno accese segnalazioni luminose lungo tutto il tracciato. I piloti devono rallentare appena vedono questa segnalazione e tornare in pitlane. La classifica, di conseguenza, verrà composta in base all’ultimo giro completato dal leader prima dello sventolamento delle bandiere. Ci sono però delle eccezioni come quando viene sventolata la bandiera a scacchi. In quel caso per tutti i piloti a cui viene mostrata prima dell’interruzione viene stilata una classifica parziale all’ultimo giro. Per chi non l’ha presa invece viene stilata una classifica per il penultimo giro. Per la classifica finale verranno sommate le ultime due citate. Se invece uno dei piloti si trova già in pitlane quando viene chiusa questa per la bandiera rossa e il leader e gli altri nello stesso giro hanno completato un giro prima della bandiera rossa allora sarà stilata una classifica grazie all’ultimo rilevamento cronometrico effettuato prima del traguardo dello stesso giro in questione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA