Formula 1/ Classifica piloti e costruttori dopo il Gran Premio di Abu Dhabi 2013

- La Redazione

Dopo aver conquistato il suo quarto titolo consecutivo, Sebastian Vettel domina senza problemi anche il Gran Premio di ABu Dhabi andato in scena oggi. Ecco la classifica aggiornata.

alonso_vettel_conferenzaR400
Vettel Infophoto

Sempre più imbattibile. Sebastian Vettel non si accontenta di aver da poco conquistato il suo quarto titolo mondiale consecutivo, ma domina dall’inizio alla fine anche il Gran Premio di Abu Dhabi, terzultimo appuntamento stagionale, staccando in modo eclatante tutti i suoi avversari e prendendosi l’undicesima vittoria stagionale, la settima consecutiva (clicca qui per la cronaca della gara). Mark Webber e Nico Rosberg, ad esempio, oggi sul podio insieme al campione tedesco della Red Bull, sono giunti al traguardo con oltre mezzo minuto di ritardo. Vettel ottiene così la settima vittoria consecutiva arrivando a eguagliare il record di Michael Schumacher e Alberto Ascari, unici piloti prima di lui capaci di trionfare in così tanti Gran Premi uno dietro l’altro. Deludenti ancora una volta le Ferrari (clicca qui per le pagelle del GP di Abu Dhabi) anche se, per come si era messa la gara, il quinto posto ottenuto da Fernando Alonso è da considerare tutto sommato come positivo. Più indietro invece l’altra vettura di Maranello guidata da Felipe Massa, solo ottavo, mentre Raikkonen, futuro erede del brasiliano, ha dovuto prematuramente abbandonare la gara a causa di un guasto tecnico al primo giro. Con questa vittoria, Sebastian Vettel allunga ancora di più in classifica generale: a due gare dalla fine, il tedesco è a quota 347 punti, seguito a centro trenta lunghezze di distacco il ferrarista Fernando Alonso a 217. Terzo posto per Kimi Raikkonen (oggi ritirato subito) con 183 punti, subito davanti a Lewis Hamilton a 175 – l’inglese ha perso un’altra occasione per prendere più punti e avvicinarsi ulteriormente in classifica – e Mark Webber a 166. Sesto posto in classifica generale per Nico Rosberg con 159 punti, seguito dalla Lotus-Renault di Romain Grosjean a 114 e l’altra Ferrari di Massa a 106. La musica non cambia nella classifica costruttori, dove la Ferrari cerca disperatamente il secondo posto: al momento però deve accontentarsi del terzo piazzamento dietro la Red Bull, al comando con 513 punti, e la Mercedes al secondo posto con 334. Quarto piazzamento per la Lotus-Renault a 297.

Pos Team Points
1 Red Bull Racing-Renault 513
2 Mercedes 334
3 Ferrari 323
4 Lotus-Renault 297
5 McLaren-Mercedes 95
6 Force India-Mercedes 77
7 Sauber-Ferrari 45
8 STR-Ferrari 32
9 Williams-Renault 1
10 Marussia-Cosworth 0
11 Caterham-Renault 0
Pos Driver Nationality Team Points
1 Sebastian Vettel German Red Bull Racing-Renault 347
2 Fernando Alonso Spanish Ferrari 217
3 Kimi Räikkönen Finnish Lotus-Renault 183
4 Lewis Hamilton British Mercedes 175
5 Mark Webber Australian Red Bull Racing-Renault 166
6 Nico Rosberg German Mercedes 159
7 Romain Grosjean French Lotus-Renault 114
8 Felipe Massa Brazilian Ferrari 106
9 Jenson Button British McLaren-Mercedes 60
10 Paul di Resta British Force India-Mercedes 48
11 Nico Hulkenberg German Sauber-Ferrari 39
12 Sergio Perez Mexican McLaren-Mercedes 35
13 Adrian Sutil German Force India-Mercedes 29
14 Daniel Ricciardo Australian STR-Ferrari 19
15 Jean-Eric Vergne French STR-Ferrari 13
16 Esteban Gutierrez Mexican Sauber-Ferrari 6
17 Pastor Maldonado Venezuelan Williams-Renault 1
18 Valtteri Bottas Finnish Williams-Renault 0
19 Jules Bianchi French Marussia-Cosworth 0
20 Charles Pic French Caterham-Renault 0
21 Giedo van der Garde Dutch Caterham-Renault 0
22 Max Chilton British Marussia-Cosworth 0


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori