FORMULA 1/ La classifica mondiale piloti e costruttori dopo il Gran Premio di Cina 2013

- La Redazione

In Cina vince Alonso: terzo pilota diverso in tre GP. Lo spagnolo guadagna punti, ma in testa rimane Sebastian Vettel tallonato da Raikkonen. Le classifiche piloti e costruttori di Formula 1

Ferrari_Cina Immagine d'archivio

Fernando Alonso vince il GP di Cina 2013, terza prova del Mondiale, e regala così il primo successo stagionale alla Ferrari. Per il momento questo inizio di campionato sta riflettendo quanto si era visto nel 2012: tre gare, tre piloti diversi a vincere. E così anche la classifica si muove di conseguenza: in testa c’è Sebastian Vettel, che oggi ha provato la grande rimonta finale per salire almeno sul podio ma si è dovuto arrendere (ha perso tempo nel cercare di passare Hulkenberg nella prima parte di gara). Sono 52 i punti del campione del mondo in carica, tre in più di Kimi Raikkonen che riesce a recuperarne 6 grazie al secondo posto conquistato qui a Shanghai. Attenzione al finlandese: sa come si vince un titolo mondiale da outsider (lo ha fatto nel 2007 con la Ferrari) e quindi può rappresentare un cliente scomodo per tutti. Tiene la terza posizione, anzi se la riprende, Fernando Alonso: per lo spagnolo i 25 punti sono utili per il sorpasso su Lewis Hamilton, al secondo podio consecutivo con la Mercedes. C’è anche lui per la corsa al titolo: 40 punti per il britannico, che ne ha 10 di vantaggio su un Felipe Massa che oggi ha lottato con le unghie e con i denti e sta davanti a Mark Webber (26), oggi costretto al ritiro. Il suo flop impedisce alla Red Bull di aumentare il divario sulla Ferrari, che anzi si riduce: 78 i punti della casa anglo-austriaca contro i 73 della Rossa, che minacciano di dominare la stagione anche se dietro a loro la Lotus arriva a grandi falcate, anche grazie ai 2 punti racimolati da Romain Grosjean. La Mercedes ha 52 punti; per ora chi sta deludendo le aspettative è la McLaren, oggi quinta con un buon Jenson Button ma fuori dalla zona punti con Sergio Perez, che finora ha portato alla causa solo due punti. Da segnalare oggi l’ottimo settimo posto della Sauber di Daniel Ricciardo, mentre ancora una volta una Force India finisce a punti: stavolta tocca a Paul Di resta, che chiude ottavo. Il prossimo appuntamento è già tra una settimana, con il GP del Bahrain.

 

PosTeamPoints
1Red Bull Racing-Renault78
2Ferrari73
3Lotus-Renault60
4Mercedes52
5McLaren-Mercedes14
6Force India-Mercedes14
7STR-Ferrari7
8Sauber-Ferrari5
9Williams-Renault0
10Marussia-Cosworth0
11Caterham-Renault0

PosDriverNationalityTeamPoints
1Sebastian VettelGermanRed Bull Racing-Renault52
2Kimi RäikkönenFinnishLotus-Renault49
3Fernando AlonsoSpanishFerrari43
4Lewis HamiltonBritishMercedes40
5Felipe MassaBrazilianFerrari30
6Mark WebberAustralianRed Bull Racing-Renault26
7Nico RosbergGermanMercedes12
8Jenson ButtonBritishMcLaren-Mercedes12
9Romain GrosjeanFrenchLotus-Renault11
10Paul di RestaBritishForce India-Mercedes8
11Daniel RicciardoAustralianSTR-Ferrari6
12Adrian SutilGermanForce India-Mercedes6
13Nico HulkenbergGermanSauber-Ferrari5
14Sergio PerezMexicanMcLaren-Mercedes2
15Jean-Eric VergneFrenchSTR-Ferrari1
16Valtteri BottasFinnishWilliams-Renault0
17Esteban GutierrezMexicanSauber-Ferrari0
18Jules BianchiFrenchMarussia-Cosworth0
19Charles PicFrenchCaterham-Renault0
20Pastor MaldonadoVenezuelanWilliams-Renault0
21Giedo van der GardeDutchCaterham-Renault0
22Max ChiltonBritishMarussia-Cosworth0







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie di Formula 1

Ultime notizie