Formula 1 / In streaming e in tv la gara del Gran Premio di Ungheria 2013

- La Redazione

Formula 1, in streaming e in tv: si disputa il Gran Premio di Ungheria 2013, che vede scattare dalla pole position, per la terza volta consecutiva, Lewis Hamilton. Alonso e Ferrari attardati

Hungaroring
Foto Infophoto

Dopo due settimane di stop, la Formula 1 torna a farci compagnia. Questa volta siamo sul circuito dell’Hungaroring, lo dice lo stesso nome: Gran Premio di Ungheria 2013, una prova del Mondiale che sa tanto di decisiva. In particolare per tutti gli inseguitori di Sebastian Vettel, che sanno bene di dover rispondere alle prestazioni del tedesco che si è già portato a casa 4 Gran Premi dall’inizio della stagione e sembra, ancora una volta, avere qualcosa in più. Intanto ieri a rovinargli la festa ci ha pensato Lewis Hamilton, che ha centrato un gran giro nel finale delle qualifiche e gli ha strappato la pole position, che per il britannico è la terza consecutiva, la quarta stagionale e la trentesima in carriera. Certo ora l’ex pilota della McLaren è chiamato a vincere, perchè fin qui la domenica non è mai riuscito a replicare le ottime prestazioni del giorno precedente. Vettel dovrà correre calcolando: è in vantaggio, ha punti da gestire e sa bene che non deve necessariamente fare una gara spingendo a tutta e rischiando così di compromettere tutto. Fernando Alonso è il suo inseguitore più immediato: accusa già un ritardo di 34 punti, che certo non sono tantissimi ma sicuramente si fanno sentire. Ancora una volta la Ferrari non è riuscita ad avere il passo giusto per centrare la pole position: qui era importante centrare almeno una seconda fila, vista la difficoltà nell’effettuare i sorpassi, lo spagnolo ci ha provato e si è attestato più o meno sui risultati di inizio stagione, ma l’inserimento di Romain Grosjean in terza posizione ha relegato lo spagnolo al quinto posto, di fianco a Kimi Raikkonen. Forse è meglio così: da quel lato la pista è meno sporca e allora ad avere le difficoltà maggiori potrebbe essere Nico Rosberg, che scatta dalla quarta posizione. I primi cinque sono comunque in appena quattro decimi: segno che c’è stato grande equilibrio, sperando che ce ne sia ancora in pista oggi e che la Ferrari (Felipe Massa è settimo) possa dire la sua. La gara viene trasmessa da Sky, sul canale dedicato Sky Sport F1 (disponibile anche in HD, canale 206 della piattaforma) ma anche da Rai 2, con inizio consueto alle ore 14. Naturalmente c’è anche la possibilità di seguire lo streaming, sul sito ufficiale della Rai www.rai.tv.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori