FORMULA 1/ Montezemolo sgrida Alonso: basta con gli sfoghi

- La Redazione

Montezemolo sgrida Alonso: basta con gli sfoghi personali, possiamo ancora vincere. Una nota ufficiale della Ferrari commenta la presa di posizione del presidente

montezemolo_convegnoR400
Luca di Montezemolo (Infophoto)

Questa Ferrari non mi piace: si lamenta il presidente Montezemolo dopo l’ennesima delusione patita dalla sua squadra al Gran Premio di Ungheria. Le sue parole sono state riprese infatti sul sito ufficiale della Ferrari dopo un incontro tenuto oggi con Domenicali e i tecnici. Necessario un immediato cambio di registro, si legge, “per riprendere già a partire da Spa a lottare per la vittoria, com’era accaduto fino al Gran Premio del Canada”. Parole ma anche esempi concreti: da Montezemolo un coltello a tutti i tecnici, con l’invito di metterselo fra i denti per cambiare atteggiamento. In particolare, si legge ancora nel comunicato, è Alonso che deve cambiare atteggiamento: non è piaciuta infatti a Montezemolo la sua dichiarazione rilasciata dopo la gara di domenica, quando aveva detto che da quattro anni la Ferrari è una macchina più lenta di mezzo secondo e anche un secondo da quella del primo in classifica. Sono sfoghi, dice la nota, che non giovano a nessuno. Stamattina il presidente della Ferrari ha poi telefonato al pilota per fargli gli auguri di compleanno, ma anche per metterlo sull’attenti: “a tutti i grandi campioni che hanno guidato per la Ferrari è sempre stato chiesto di anteporre gli interessi della squadra a quelli personali. Questo è il momento di rimanere calmi, evitare polemiche e dare con umiltà e determinazione il proprio contributo, stando vicino, in pista e fuori, alla squadra e ai suoi uomini”. La nota si conclude con ottimismo: per la Ferrari e Montezemolo ci sono ancora nove gare da disputare per cui i punti disponibili ci sono ancora. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori