Formula 1/ Raikkonen torna in Ferrari? Per i finlandesi è già fatta

- La Redazione

Per la stampa finlandese Raikkonen è gà pilota ferrari, ma i dubbi restano. La Ferrari non ha ancora dichiarato nulla e non sembra affatto interessata al mercato piloti.

raikkonen_primopiano
Kimi Raikkonen (Infophoto)

Kimi Raikkonen è ancora una volta nell’occhio del ciclone del mercato piloti Formula 1 di agosto: l’ultima notizia proviene però dalla stampa finlandese per la quale il pilota avrebbe in pratica il contratto in mano. L’autore della voce è il magazine Ilta-Sanomat secondo cui il ritorno in Ferrari del finlandese sarebbe ormai dato per certo. Bufala o voci fondate? C’è sicuramente da ricordare che proprio questo settimanale aveva già fatto parlare di sé per un presunto scoop sempre sul pilota finlandese. Giusto un mese fa proprio questo giornale aveva dato per firmato il contratto che avrebbe legato l’ex ferrarista alla scuderia austriaca, dove ad attenderlo ci sarebbe stato un entusiasta Vettel. Eppure che Kimi voglia ritornare a Maranello non ne ha mai fatto mistero. Già l’anno scorso aveva espresso questo desiderio, anche per via di qualche tensione con il team Lotus. Ma quest’anno non solo il suo contratto non è ancora stato confermato, ma anche la posizione di Massa, di cui potrebbe prendere il posto, potrebbe non essere cosi incrollabile. Sebbene siano anni che le voci su una sua sostituzione si addensino a Maranello, ogni anno la scuderia emiliana ha riconfermato la sua totale fiducia nel pilota: fiducia che però ora sembra essere flebile. “La Ferrari ha bisogno di risultati” ha detto Montezemolo e parlando di Massa non si è sbilanciato richiamando solamente al bisogno di risultati positivi, facendo però intendere una certa stanchezza nella scuderia per le ultime prestazioni di Felipe. Insomma il presidente potrebbe avergli lanciato un ultimatum e attorno al suo casco molti sono i pretendenti. Sebbene negli ultimi anni la Ferrari non abbia dominato come la sua storia ci insegna di saper fare, far parte di quella scuderia è ancora un segno di grandissimo prestigio: oltre a Raikkonen tra i più famosi anche Hamilton si è mostrato parecchio interessato. Intanto al cavallino rampante nessuno si espone: la concentrazione del team è tutta sullo sviluppo della monoposto e appare ben poco interessata a mercato piloti. Come ha pochi giorni fa ricordato sempre Montezemolo:”Di piloti ne abbiamo avuti tanti, alcuni grandi, grandissimi, ma i piloti passano mentre la Ferrari resta”. Per la casa di maranello ora contano i risultati e la monoposto, per i piloti c’è ancora tempo. Nel frattempo il team Lotus cerca di tenere ancora con se il suo gioiello finlandese. Eric Bouiller farebbe carte false per poter trattenere ancora un po’ Raikkonen, il quale però non sembra molto motivato a rimanere nella scuderia inglese. Bouiller ha sempre elogiato il lavoro fatto dall’ex campione del mondo e si mostra piuttosto sicuro che il finlandese possa rimanere in Lotus. Nel frattempo la stampa finlandese ha sollevato un polverone: come al solito si cerca la voce fuori dal coro ma il mercato piloti per ora si gioca ancora a carte coperte. Forse qualcuno si sbottonerà in Belgio nel prossimo Gran Premio che sarà il prossimo weekend. Nel frattempo lasciamo intiepidire gli entusiasmi finlandesi in attesa di qualche voce più consistente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori