Formula 1 / Le gomme Pirelli per le gare di Yeongam, Suzuka e New Delhi

- La Redazione

La Pirelli ha comunicato oggi le mescole di gomme che verranno utilizzate nelle tre gare di ottobre, cioè i Gran Premi di Corea del Sud a Yeongam, Giappone a Suzuka e India a Buddh-New Delhi

gomme_pirelli
Pirelli Infophoto

La Formula 1 sta per iniziare la lunga campagna asiatica: cinque Gran Premi consecutivi in questo immenso continente, che incideranno in modo decisivo sull’esito del Mondiale 2013. Il primo appuntamento sarà questa domenica con la gara in notturna di Singapore, per la quale la Pirelli metterà a disposizione le gomme con le mescole medie e supersoft. L’azienda italiana, fornitrice unica degli pneumatici, ha comunicato oggi ai Team le mescole che sono state scelte per i tre Gran Premi successivi, cioè quelli di Corea, Giappone e India. Per la gara coreana, che si disputerà sul circuito di Yeongam domenica 6 ottobre, saranno utilizzati gli stessi due tipi di pneumatici, P Zero White medium e P Zero Red supersoft, combinazione che – spiega la Pirelli – risponde al meglio alle caratteristiche del circuito: superficie che tende ad essere scivolosa, presenza di numerose curve e aree di forte frenata. Gli pneumatici medium sono i più versatili e si adattano bene alle diverse situazioni, mentre le gomme più morbide assicurano livelli alti di trazione su una superficie scivolosa. Per il circuito di Suzuka in Giappone, per la gara che si svolgerà domenica 13 ottobre, sono stati scelti i P Zero Orange hard e i P Zero White medium. Combinazione opposta alla precedente, questi due tipi di gomme sono stati preferiti per assorbire l’alta energia che richiedono le curve veloci, come la 130R e la Spoon, che caratterizzano il famoso tracciato giapponese. Per l’India, gara che si svolgerà sul circuito di Buddh (New Delhi) domenica 27 ottobre, sono stati selezionati infine i P Zero White medium e i P Zero Yellow soft. Questa combinazione offre il miglior compromesso tra prestazioni e durata su un circuito come il Buddh, noto per i suoi cambi di quota e le curve tecnicamente impegnative. Da notare che le gomme medie saranno utilizzate in ogni gara, affiancate una volta dalle supersoft, una volta dalle dure e una volta dalle morbide. Naturalmente in ogni gara saranno a disposizione anche le due gomme da bagnato, il Cinturato Green intermediate e il Cinturato Blue wet, pronti all’uso in caso di pista più o meno bagnata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori