Formula 1/ News, morto Jack Brabham, mitico pilota e costruttore

- La Redazione

Formula 1 news, morto Jack Brabham: l’ex pilota e costruttore australiano è scomparso oggi all’età di 88 anni. Vinse tre titoli iridati, l’ultimo al volante di una monoposto da lui costruita

brabham
Jack Brabham (da Facebook)

Un grave lutto ha colpito il mondo della Formula 1: il tre volte campione del Mondo Jack Brabham è morto oggi all’età di 88 anni a Gold Coast, in Australia. A dare la triste notizia sono state la famiglia e la Federazione automobilistica australiana. Classe 1926, Brabham è stato campione del Mondo di Formula 1 nel 1959, 1960 e 1966, e in quest’ultima occasione vinse il titolo al volante di una monoposto della scuderia da lui stesso fondata. Ancora oggi è l’unico pilota della storia ad aver vinto il Mondiale della massima categoria su una monoposto che aveva personalmente progettato e costruito e che portava il suo nome. Ha scritto il più giovane dei suoi figli, David, sul sito web della Brabham: “Mio padre è morto serenamente a casa, questa mattina. Ha vissuto una vita incredibile, raggiungendo più di quanto chiunque sognerebbe e continuerà a vivere attraverso l’eredità stupefacente che ha lasciato”. Brabham ha disputato 126 GP tra il 1955 e il 1970, vincendone 14. Vinse i primi due titoli nel 1959 e 1960 al volante di una Cooper, poi nel 1962 fondò la propria scuderia, con la quale appunto vinse il titolo ancora una volta nel 1966, quando la Brabham vinse anche il Mondiale Costruttori. La doppietta riuscì anche nel 1967, ma il titolo piloti andò al compagno di squadra di Brabham, il neozelandese Denny Hulme. Pochi anni dopo, l’australiano vendette il team, che comunque conservò il suo nome e vinse altri due titoli iridati nel 1981 e 1983 con il brasiliano Nelson Piquet prima di scomparire nel 1992. Tante sono state le reazioni commosse alla notizia della sua scomparsa, soprattutto da parte del mondo della Formula 1 e in special modo di chi lo ha conosciuto di persona. Come Ron Dennis, il presidente della McLaren che lavorò personalmente con lui: “Fu un onore e un privilegio – ha detto Dennis in una nota diffusa dalla McLaren – vorrei rendere omaggio a uno dei nomi più illustri della storia dello sport motoristico. Riposi in pace Sir Jack Brabham, una leggenda”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori