CALCIOMERCATO/ Inter, Leonardo, il futuro da dirigente può attendere

- La Redazione

Quando si è insediato all’Inter il 24 dicembre, in molti pensavano a un futuro da dirigente per Leonardo, visto all’inizio come un traghettatore fino a giugno 2011.

leonardo_grintoso_inter_R400_7gen10
Leonardo tecnico nerazzurro (Foto Ansa)

Quando si è insediato all’Inter il 24 dicembre, in molti pensavano a un futuro da dirigente per Leonardo, visto all’inizio come un traghettatore fino a giugno 2011. Il brasiliano invece ha preso per mano i nerazzurri e li ha condotti al secondo posto in classifica a due punti dal Milan e nei quarti di Champions League. Leonardo non diventerà dirigente a giugno, il suo contratto da allenatore con l’Inter scade nel giugno 2012 ed è molto probabile un rinnovo tra le parti. Il presidente Moratti infatti è rimasto stregato dall’ex tecnico del Milan, che ha mostrato di avere la personalità giusta per scuotere un gruppo che sembrava sazio di vittorie.

Le strategie di mercato dei nerazzurri sono rivolte all’acquisizione dei migliori talenti in circolazione, esattamente ciò che ha sempre pensato Leonardo. Quest’ultimo sogna il grande sgambetto al Milan portando ad Appiano Gentile lo scudetto che avrebbe il gusto della rinvincita nei confronti del presidente del Milan Berlusconi, di certo non un grande estimatore del brasiliano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori