VIDEO/ Parma Inter (2-0): gol sintesi e highlights

Brutta sconfitta per i nerazzurri che dopo la Champions League dicono addio anche al campionato. Problemi interni allo spogliatoio hanno condizionato il risultato finale

17.04.2011 - La Redazione
amauri_parma_R400_6feb11
Amauri, foto Ansa

Addio scudetto. Dopo la pesante eliminazione in Champions League l’Inter dice addio anche al campionato e l’unico trofeo su cui può ancora lottare è la Coppa Italia. Che qualcosa non girasse ieri sera nei nerazzurri era chiaro fin dall’inizio. Esclusione per Maicon e Thiago Motta per scelta tecnica, Sneijder in panchina e squadra che si sveglia solo dopo il suo ingresso in campo. Il Parma ne approfitta e prima passa in vantaggio con Giovinco poi nel finale Amauri mette a segno il raddoppio con la difesa interista ferma e a corto di ossigeno. Tre punti vitali per la squadra di Colomba che ha esultato come un ragazzino dopo ogni gol dei suoi. “Non riesco a dare una sola motivazione, ma è una serie di cosa che concorrono in questa serie negativa: oggi – dice il tecnico Leonardo a fine gara ai microfoni di Mediaset Premium – siamo partiti in maniera frettolosa, volevamo strafare e invece dovevamo giocare con più calma. Dobbiamo essere più bravi a gestire la mancanza di energia che in questo momento abbiamo. Perché non ho convocato Maicon e Thiago Motta? Io scelgo chi sta meglio, a livello mentale e fisico, non è una scelta punitiva. Se ormai diciamo addio allo scudetto? Otto punti sono tanti”.

Get Adobe Flash player





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori