CALCIOMERCATO/ Inter, Eto’o, Forlan, Tevez: ecco chi viene e chi va

Nonostante Forlan sia dato vicinissimo all’Inter, una parte della stampa iberica continua a diffondere indiscrezioni circa un forte interesse del Napoli nei confronti dell’attaccante

23.08.2011 - La Redazione
Forlan_R375_13mag10
Forlan (Foto:Ansa)

Nonostante Diego Forlan sia dato vicinissimo all’Inter, una parte della stampa iberica continua a diffondere alcune interessanti indiscrezioni circa un forte interesse del Napoli nei confronti dell’attaccante, campione sudamericano dell’Atletico Madrid. E’ soprattutto il quotidiano “As” a sottolineare il forte interesse dell’uruguagio che preferirebbe il Napoli ai colori nerazzurri vista la forte colonia celeste stanziatasi in quel di Castel Volturno (Gargano e Cavani su tutti). La città campana, inoltre, è considerata storicamente la più sudamericana d’Italia e il clima passionale si avvicinerebbe di molto a quello che si vive in Uruguay. In realtà l’ex Pallone d’Oro dei mondiali in Sudafrica, come dicevamo in apertura, sarebbe ad un passo dalla società di corso Vittorio Emanuele. Ieri c’è stato un nuovo faccia a faccia fra il direttore sportivo Ausilio e l’agente di Forlan, Daniel Bolotnicoff. Una sorta di vis a vis quasi casuale ma che ha permesso alle parti in gioco di avvicinarsi sensibilmente. Le cifre dell’affare dovrebbero assestarsi attorno ai 6,5-7 milioni di euro ma nelle prossime ore il prezzo potrebbe scendere sensibilmente fermandosi attorno ai 5 milioni. Una cifra sicuramente molto interessante tenendo conto delle grandi qualità dell’esperto attaccante uruguagio. In attesa dello sbarco ufficiale di Forlan, l’Inter proverà ad assicurarsi anche Carlitos Tevez, attaccante del Manchester City e della nazionale argentina. L’Inter continua a battere la pista del prestito con diritto di riscatto ma da Manchester insistono con la cessione a titolo definitivo attorno ai 40/45 milioni di euro. La trattativa si evolverà nelle prossime ore e dovrebbe subire un’accelerata quando il trasferimento di Eto’o all’Anzhi diverrà ufficiale. Attenzione poi a Kucka e Palacio, entrambi del Genoa, ed entrambe ipotesi sempre d’attualità. Gasperini vorrebbe assicurarsi almeno uno dei due centrocampisti e Massimo Moratti è intenzionato a fare un regalo al proprio neo-tecnico. Tutto dipenderà però dai rossoblu che nel frattempo dovranno individuare sostituti all’altezza. Infine non sembra trovare conferme la voce circolante ieri in Spagna, sul quotidiano iberico Marca, che vuole i nerazzurri pronti a volare a Madrid per trattare Kakà o, addirittura, per sondare il terreno per Gonzalo Higuain.

Le Merengues chiedono 30 milioni di euro per Kakà e attualmente solo il Paris Saint Germain o eventualmente l’Arsenal possono sobbarcarsi tale spesa per un giocatore, che pur essendo un ex-Pallone d’Oro, è sicuramente da valutare. In casa Inter la parola d’ordine è fare in fretta: a nove giorni dalla chiusura del mercato non sarà facile trovare un degno sostituto di Eto’o, ma Branca e Moratti stanno lavorando per il bene dell’Inter.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori