CALCIOMERCATO/ Inter, preso Poli, si insiste per Palacio

L’Inter ha preso dalla Sampdoria Andrea Poli. Il centrocampista arriva in nerazzurro in prestito con diritto di riscatto. Moratti insiste con il Genoa per l’argentino Rodrigo Palacio.

27.08.2011 - La Redazione
Andrea-Poli_R400
Andrea Poli

Shopping a Genova. Il mercato dell’Inter si è spostato, in questa fase, all’ombra della Lanterna. Nel mirino i gioielli di Genoa e Sampdoria. Da quest’ultima i nerazzurri hanno prelevato, un po’ a sorpresa, il giovane e promettente centrocampista Andrea Poli. La formula del trasferimento è quella del prestito oneroso (a 1 milione di euro) con diritto di riscatto, che è stato fissato a 6 milioni. Lunedì dovrebbe arrivare l’ufficialità, dopo che il giocatore avrà superato le visite mediche. Poli andrà così ad aggiungersi alla rosa di centrocampisti centrali a disposizione di Gian Piero Gasperini. Una rosa di gente carica di trionfi ed onori ma non certo verdissima per età, basti pensare ai vari Cambiasso, Thiago Motta, Stankovic più il jolly Javier Zanetti, l’eterno capitano. Per il Gasp l’innesto di Poli si presenta come una bella iniezione di gioventù e freschezza nel reparto di mezzo. Moratti ha deciso di chiudere con il blucerchiato anche a causa delle difficoltà riscontrate per Juraj Kucka. Lo slovacco resta un obiettivo principe ma, a questo punto, viste le tante resistenze del Genoa, che chiede non meno di 10-12 milioni per lasciarlo partire, se ne riparlerà nel 2012. Kucka potrebbe sbarcare a Milano nel prossimo gennaio oppure direttamente per l’inizio della prossima stagione. Con il Grifone restano in piedi anche i discorsi legati a Rodrigo Palacio ed Emiliano Viviano. Il portiere sembra destinato a vestire la maglia rossoblù. Il suo sbarco in Liguria sembra legato a doppio filo alla trattativa Kucka e dovrebbe avvenire con la formula della comproprietà (più un conguaglio economico per la metà del cartellino del mediano). Capitolo Palacio. L’Inter non demorde, anche se il tempo stringe e le possibilità di vedere l’argentino a Milano da subito non sono elevatissime. Ieri c’è stato stato un nuovo incontro con la dirigenza del Genoa, in cui sarebbe stato deciso un ulteriore rinvio. Oggi le parti potrebbero tornare a parlarsi. I nerazzurri, dopo la cessione di Pandev al Napoli, hanno bisogno di un esterno offensivo. Bocciata la loro proposta di un prestito con diritto di riscatto, adesso si discute su una cessione a titolo definitivo. Preziosi vuole almeno 10 milioni. Una cifra comunque conveniente, se si pensa che l’alternativa a Palacio, vale a dire Zarate, viene

Valutata dalla Lazio intorno ai 20 milioni di euro. A Gasperini servono le ali. Moratti sta premendo per accontentarlo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori