CALCIOMERCATO/ Inter, scambio Tevez-Sneijder? Idea Gastaldello per la difesa

In Inghilterra si sta parlando di un possibile scambio tra Tevez e Sneijder. L’olandese piace a tutte le big della Premier. In difesa può arrivare Gastaldello, dopo il colpo Poli con la Samp

27.08.2011 - La Redazione
wesley_sneijder_r400
Wesley Sneijder (foto Ansa)

Dopo la dolorosa partenza di Samuel Eto’o, sarebbe un durissimo colpo per l’Inter perdere anche Wesley Sneijder. A parole, l’intenzione della società sarebbe quella di trattenere il fuoriclasse olandese. Però fino alla fine del mercato può ancora succedere di tutto, anche perché non mancano le perplessità di natura tattica sull’utilizzo del giocatore nell’ambito del 3-4-3 progettato da Gasperini. Senza contare che Sneijder ha una fila di estimatori nel campionato inglese da far impallidire qualsiasi altro top player. Dopo i due Manchester, infatti, anche Chelsea ed Arsenal si sarebbero messi in fila per il talentuoso trequartista. Va detto, però, che i Gunners sono ad un passo da Eden Hazard del Lille mentre i Blues sono pronti ad andare alla carica per l’ex-Real qualora fallisse l’assalto a Modric. Quanto al City, che pure sembrava una pista ormai decaduta, il Daily Telegraph ha rivelato un succoso retroscena. Una decina di giorni fa, stando a quanto scritto dal quotidiano inglese, proprio l’Inter si sarebbe fatta avanti con i Citizens, offrendo Sneijder per arrivare a Carlos Tevez, uno dei principali obiettivi per il reparto avanzato nerazzurro. La risposta del City, che contava sull’arrivo di Nasri (poi concretizzatosi di recente), sarebbe stata però negativa. In ogni caso, difficilmente Tevez sbarcherà a Milano. Come confidato da Roberto Mancini, l’argentino avrebbe fatto trasferire tutta la sua famiglia a Manchester. Niente più problemi di nostalgia, quindi, per l’Apache, che il Mancio considera una pedina fondamentale in vista del doppio assalto a campionato e Champions. “Se la sua famiglia è qui, lui rimane”, ha spiegato il tecnico, chiudendo così le porte ad un suo addio. Non a caso, ormai, gli sforzi dell’Inter si stanno concentrando su altri argentini, da Palacio a Zarate, meno forti di Tevez ma forse più adatti a giostrare da attaccanti esterni nel modulo gasperiniano. Moratti, intanto, può consolarsi con Diego Forlan. L’arrivo dell’uruguagio sembra cosa fatta, ormai. Il bomber attende solo la buonuscita dell’Atletico Madrid, dopodiché dovrebbe apporre la sua firma su un biennale da circa 4 milioni (più bonus). Oggi o al massimo domani la firma; lunedì il giorno previsto per le visite mediche. Dopo l’affare Poli, l’Inter sembra pronta a pescare nuovamente in casa Sampdoria.

Per rafforzare la difesa si pensa infatti a Daniele Gastaldello. La trattativa non è ancora partita ufficialmente ma ci sono buone possibilità di riuscita. La Juventus, come segnalato dal Corriere dello Sport, ha smentito il suo interesse per il giocatore. Un avversario in meno per i nerazzurri, che potranno far valere tutto il loro appeal per convincere il ‘Gasta’ a sbarcare in Lombardia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori