CALCIOMERCATO/ Inter, e se l’ultimo colpo fosse Borriello?

Dopo l’acquisto di Forlan, l’uruguaiano firmerà quest’oggi il contratto e sosterrà le visite mediche di rito, l’Inter potrebbe acquistare un altro attaccante, si tratta di Marco Borriello

30.08.2011 - La Redazione
marco_borriello_r400
Marco Borriello (foto Ansa)

Oggi è il giorno di Diego Forlan ma non solo. La fine del calciomercato è infatti imminente e i nerazzurri, dopo aver in pratica chiuso la questione riguardante l’attaccante uruguaiano, per lui oggi ci saranno le consuete visite mediche e la firma del contratto, dovranno obbligatoriamente rifiondarsi anima e corpo in questo difficile calciomercato. Restano infatti da risolvere diverse questioni in quel di Appiano Gentile, prima fra tutte la necessità, più volte conclamata dallo stesso Gasperini di un esterno offensivo che possa permettergli di utilizzare, quando vi sarà la necessità, un tridente largo. Non traggano d’inganno le dichiarazioni del patron nerazzurro Moratti che, nella giornata di ieri avrebbe chiuso la porta a nuovi arrivi dopo quelli, già ufficiali, di Poli e dello stesso Forlan. Negli uffici di Corso Vittorio Emanuele è infatti chiaro che difficilmente, allo stato attuale, l’Inter potrà competere ad armi pari sul doppio impegno (campionato e Champions League), ecco perché nonostante le dichiarazioni di facciata, Branca e soci continuano a lavorare anche sul fronte entrate. I nomi sui quali ci si sta muovendo con maggiore insistenza sono più o meno i soliti noti, que ma un’importante accelerata potrebbe venire dalle cessioni; liberandosi di alcuni ingaggi onerosi e di giocatori che non rientrano più nel progetto tattico di Gasperini, il club nerazzurro potrebbe presentarsi ai tavoli delle trattative con rinnovata forza e decisione. La cessione ad oggi più probabile è quella di Sulley Muntari, il centrocampista ghanese è infatti ad un passo dal Fulham che lo acquisterebbe con la formula del prestito e, se è vero che l’Inter guadagnerà poco o nulla dalla sua cessione, è altrettanto vero che la sua partenza alleggerirà le casse nerazzurre dei 6 milioni di euro lordi che percepisce annualmente d’ingaggio. L’ufficialità dell’addio del ghanese dovrebbe arrivare in giornata e dopo di essa il mercato interista potrebbe vivere ore intense sulle ruote Palacio e Zarate, ma non solo. L’Inter rischia infatti di finire in un importante giro di attaccanti che vede coinvolti Palacio, Zarate e Borriello. Da tempo i nerazzurri sono infatti sulle tracce dei due attaccanti argentini che però costano troppo in regime di Fair Play Finanziario. Branca proverà l’ultimo assalto ai due, dando priorità all’esterno del Genoa vero e proprio pupillo del Gasp.

Se però si dovesse andare nuovamente incontro ad un nulla di fatto ecco allora pronto il piano B. I nerazzurri potrebbero infatti pensare proprio a Marco Borriello che dopo essere stato scaricato e messo sul mercato dalla Roma è ora in cerca di una nuova squadra. A giocare in favore della punta partenopea ci sarebbero le referenze di Mister Gasperini che lo ha già allenato al Genoa facendolo divenire uno dei maggiori cannonieri della massima serie non più tardi di 4 anni fa.  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori