CALCIOMERCATO/ Inter: no a Zarate, forcing su Palacio. Cosa farà Sneijder?

- La Redazione

Ecco il punto sulle trattative caldissime dell’Inter in queste ultime ore di calciomercato. Zarate e Palacio per l’attacco e Juan per la difesa sono gli obiettivi. E Sneijder intanto…

Palacio_R400_5ott10
Palacio (Ansa)

Alle ore 19 si chiude. Il calciomercato 2011 andrà in archivio e sarà il campo (almeno fino alla parentesi invernale di riparazione) a dare la sentenza e il giudizio sulle squadre che avranno lavorato meglio e con maggior profitto. In casa Inter proseguono serrate una serie di trattative importantissime, che dovrebbero permettere a Marco Branca di concretizzare il passaggio in nerazzurro di alcuni giocatori ritenuti fondamentali al progetto tattico di mister Gasperini. Si tratta ad oltranza con il Genoa: il diesse rossoblu Capozzucca ormai è di casa in sede dell’Inter – in corso Vittorio Emanuele – nel tentativo di arrivarne ad una sull’annosa trattativa Palacio. I due club hanno già risolto la questione Kucka (che dovrebbe arrivare a Milano nel 2012) e Viviano (in comproprietà), mentre oggi è il giorno del definitivo assalto a Palacio: il Genoa chiede 10 milioni, l’Inter sarebbe disposta ad arrivare ad 8, ma l’impressione è che l’importanza dell’argentino per Gasperini sia tale che Massimo Moratti darà l’ok per arrivare ad offrire proprio quanto chiesto dal Genoa. Chiusa quindi in maniera definitiva la pista che porta a Zarate: il presidente della Lazio chiede 18/20 milioni di euro per il proprio attaccante, cifra che non è disposto a trattare al ribasso – soprattutto con l’Inter di Moratti, con cui ha pessimi rapporti – e quindi Zarate resterà a Roma. L’Inter, nella Capitale, ha sicuramente sondato il terreno anche per Daniele De Rossi: il centrocampista giallorosso non riesce a trovare l’accordo con la società per il rinnovo e – pur di non lasciarlo partire gratis alla fine della prossima stagione – la Roma potrebbe decidere, di fronte a 35 milioni di euro, di lasciarlo partire. L’Inter c’è e, nella Milano nerazzurra, più di qualcuno spera che “capitan futuro” sia il regalo di Moratti alla tifoseria e al nuovo tecnico. Intanto la telenovela Sneijder continua a tenere banco: ieri l’olandese ha ammesso che non avrebbe lasciato Milano – almeno in questa sessione di mercato – dando il benvenuto a Diego Forlan. Ma un messaggio galeotto sul profilo Twitter della moglie dell’olandese (“benvenuta a Manchester”) ha riacceso speranze inglese e le paure nerazzurre.

Ma l’olandese probabilmente resterà a Milano, non tanto per una consapevole scelta del ragazzo, ma quanto perchè all’Inter – sinora – offerte da 30/35 milioni di euro non sono mai arrivate: qualora arrivasse in giornata, l’olandese farebbe le valigie. Il fair play finanziario impone sacrifici durissimi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori