CALCIOMERCATO/ Inter, dall’Inghilterra: Sneijder parte per 30 milioni?

- La Redazione

Circolano nuove voci sull’addio del fantasista olandese, che il club nerazzurro potrebbe sacrificare qualora arrivasse un’offerta intorno ai 30 milioni di euro…

wesley_sneijder_r400
Wesley Sneijder (foto Ansa)

Il matrimonio tra l’Inter e Wesley Sneijder sembra destinato a finire presto. Questo, almeno, è ciò che scrivono in Inghilterra. Stando, infatti, a quanto riportato dal People – e rilanciato dal sito FcInterNews.it – il club nerazzurro si sarebbe convinto a cedere l’olandese dinanzi ad un’offerta pari a 30 milioni di euro. A dare l’input al progetto dovrebbe essere il patron Massimo Moratti, intenzionato ad investire i proventi della cessione su un altro trequartista, ovvero il giovane Lucas, asso del San Paolo. Pare, però, che Claudio Ranieri non sia troppo convinto dell’operazione e avrebbe intenzione di opporsi. Di recente il tecnico nerazzurro ha elogiato pubblicamente il giocatore, definendolo “il nostro condottiero”. In quanto tale, però, dovrà dare qualcosa in più. Insomma, accanto alle belle parole, non è mancata una tiratina d’orecchi. Da qui, però, a cederlo, ce ne corre: questa la posizione ranieriana. Di diverso avviso, come detto, Moratti, che avrebbe già informato il procuratore di Sneijder, Soren Lerby, in merito alle intenzioni della società, schierata sulla linea della possibile cessione. Il nazionale oranje potrebbe finire proprio in Inghilterra, dove è noto l’interesse per lui dei due Manchester, e soprattutto dello United, in cerca di nuovi centrocampisti di qualità. Dal Regno Unito si è fatta sentire anche la voce di Davide Santon che, ai microfoni di Sky Sport, ha stilato un primo bilancio della sua avventura inglese, tra le fila del Newcastle. L’inizio, ha fatto capire, non è stato dei più semplici: normali problemi di ambientamento. Man mano, però, il tecnico dei Magpies gli ha concesso sempre più spazio. Ciò che si sta rivelando davvero problematico, più che altro, è l’inglese: dovrò mettermi a studiarlo seriamente, ha sottolineato il giocatore. Non poteva mancare, poi, una domanda su Balotelli, e qui l’ex-terzino interista se l’è cavata con l’ironia. Non so nemmeno io cosa vuol fare, ha detto: “Una volta dice che vuole stare in Inghilterra, un’altra che torna in Italia…”. Più chiaro, invece, il futuro di Santon. L’obiettivo è presto detto: fare il massimo possibile con la maglia del Newcastle, club a cui è legato per i prossimi cinque anni. E poi si vedrà. L’Inter rimane, comunque, nei suoi pensieri.

“Sono ancora in contatto con Obi e Faraoni”, ha confidato il difensore, che rimane un affezionato dei colori nerazzurri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori