CALCIOMERCATO/ Inter, l’ultima idea: scambio Livaja-Jung

- La Redazione

L’Inter continua a seguire con estrema attenzione il terzino dell’Eintracht di Francoforte Sebastian Jung, obiettivo ormai da diversi mesi. In cambio potrebbe offrire Livaja

jung_eintracht_scivolataR400
Foto Infophoto

Torna a circolare con forza in casa Inter il nome di Sebastian Jung, terzino destro dell’Eintracht Francoforte nonché nazionale tedesco, considerato uno dei giovani più interessanti nel suo ruolo del panorama calcistico europeo. Vista la probabile partenza di Jonathan, che ha deluso le attese e che a gennaio farà ritorno a Parma o sbarcherà a Palermo, la società di corso Vittorio Emanuele ha bisogno di un esterno destro affidabile, che abbia qualità difensive e offensive. Jung è nel mirino da tempo e, anche se sarà difficile strapparlo all’Eintracht visto che la squadra sta facendo bene in Bundesglia, i nerazzurri ci proveranno comunque. L’ultima idea è quella di intavolare uno scambio, che possa ridurre l’esborso cash e rendere più appetibile l’operazione anche per i tedeschi. L’idea è infatti quella di mettere sul piatto il cartellino del giovane Marco Livaja, attaccante croato che ha fatto molto bene in Europa League dallo scorso agosto ad oggi. Una sorta di caparra, visto che Livaja verrebbe girato in prestito ai tedeschi fino al prossimo mese di giugno, ottenendo in cambio il cartellino di Jung, giocatore che vale circa una decina di milioni di euro. L’operazione sarebbe interessante anche per l’attaccante croato, che a Francoforte troverebbe un ambiente senza troppe pressioni nel quale maturare, un po’ come sta facendo Samuele Longo nell’Espanyol. L’Inter non ha a disposizione attualmente soldi extra da spendere e l’eventuale moneta incassata dalla partenza di Wesley Sneijder verrebbe destinata solamente al cartellino di Paulinho, il principale obiettivo per il mercato di riparazione del prossimo gennaio 2013. In attesa di novità dalla Bundesliga e dalla risposta dell’Eintracht alla proposta dell’Inter, il dt Marco Branca continua proprio a studiare la situazione del centrocampista che si è appena laureato campione del mondo. Per Paulinho il prezzo sta schizzando alle stelle e secondo le ultime informazioni il suo prezzo sarebbe schizzato alle stelle, raggiungendo una valutazione di almeno 18 milioni di euro, sostanzialmente il doppio di quanto l’Inter avrebbe potuto pagare la scorsa estate. I nerazzurri temono un ingresso in scena del Paris Saint Germain e del Chelsea, ma dalla sua parte ha un lungo corteggiamento e una sorta di accordo verbale con il giocatore, che in caso lasciasse il Brasile avrebbe espresso…

… la sua preferenza per la società meneghina. Intanto si continua a ricercare il famoso vice-Diego Milito, quella prima punta che avrà il compito di sostituire il Principe durante la seconda metà stagionale. I nomi circolanti sono sempre gli stessi, da Pinilla a Rolando Bianchi, passando per Sergio Floccari e Facundo Ferrayra, ma attenzione anche alla novità dell’ultima ora. L’Inter avrebbe infatti messo nel mirino il giovane Mauro Icardi, attaccante della Sampdoria reduce da una buona metà stagionale impreziosita dal gol nel derby. L’argentino potrebbe essere acquistato in comproprietà e lasciato a Genova a maturare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori