CALCIOMERCATO/ Inter, Paulinho ma non solo: ecco le alternative al brasiliano

- La Redazione

Il punto sul centrocampo dell’Inter: dovesse saltare Paulinho, Moratti proverà per uno tra Fernando del Porto e Meireles del Fenerbahce. Rinforzi importanti in arrivo per Stramaccioni…

fernando_porto_r400
Fernando, giocatore del Porto (Infophoto)

Per l’Inter, e in particolare per le scelte a centrocampo, Paulinho rappresenta ormai una sorta di ossessione. Il forte giocatore del Corinthians e della Nazionale brasiliana è ritenuto dall’allenatore nerazzurro Andrea Stramaccioni il rinforzo ideale per la mediana nerazzurra. Il problema è che la formazione sudamericana, fresca di conquista del Mondiale per club ai danni del Chelsea, non sembra avere alcuna intenzione di venderlo, se non per offerte irrinunciabili. Sicuramente i brasiliani non rinunceranno al giocatore per meno di 15 milioni di euro, per cui la dirigenza della società interista sta giustamente ragionando sulle possibilità alternative. A Stramaccioni serve un centrocampista che sappia disimpegnarsi davanti alla difesa e che abbia una buona visione di gioco. Se poi riesce ad inserirsi subito in squadra e nella realtà del calcio italiano, tanto meglio. Per questo, quindi, occorre un giocatore dotato di forte personalità e buona esperienza. Non a caso, secondo quanto ha riportato La Gazzetta dello Sport, è tornato in auge il nome di Fernando, centrocampista tuttofare del Porto. ‘La Piovra’, come viene soprannominato in modo molto significativo sulle sue qualità calcistiche il brasiliano (che è comunitario in quanto è in possesso del passaporto lusitano), potrebbe arrivare a Milano con un’operazione simile a quella che ha portato a Milano esattamente un anno fa Fredy Guarin, il colombiano che a gennaio 2011 lasciò Porto per giungere nel capoluogo lombardo. Dunque, un prestito (oneroso) con diritto di riscatto da esercitare a giugno 2013. “Sogno di giocare in un campionato più importante, ma non forzerei mai un mio addio dal Porto”, ha spiegato di recente Fernando, che si è detto pronto a valutare offerte provenienti da club di primo piano. L’alternativa al forte mediano del Porto si chiama Raul Meireles. Il portoghese, campione d’Europa lo scorso anno con la maglia del Chelsea, si è trasferito in estate al Fenerbahce, ma i rapporti con la dirigenza turca sono tutt’altro che idilliaci. Colpa soprattutto di un presunto sputo rifilato dal giocatore all’arbitro durante l’ultimo derby col di Istanbul con il Galatasaray. La federcalcio turva, dopo la stangata iniziale (11 turni di stop), gli ha ridotto la squalifica a 4 turni, ma il danno, anche d’immagine, è rimasto, per cui il Fenerbahce sarebbe pronto a cedere l’esperto centrocampista, anche in prestito.

Stando agli ultimi rumors, pare che Meireles sia già stato offerto all’Inter, che sta riflettendo sull’opportunità di ingaggiarlo o meno. Dunque sono tanti i possibili nomi per il centrocampo nerazzurro, senza dimenticare che Stramaccioni sta ragionando anche sull’ipotesi di arretrare di qualche metro il raggio di azione di Wesley Sneijder, naturalmente nel caso in cui l’olandese dovesse rimanere a Milano a gennaio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori