CALCIOMERCATO/ Inter, rivoluzione Moratti, Corvino o Bigon al posto di Branca?

Massimo Moratti si è arrabbiato con la squadra dopo il pesante k.o. subito contro la Roma. Il presidente nerazzurro vorrebbe cambiare anche qualcosa in società.

10.02.2012 - La Redazione
Corvino
Il ds viola Corvino (Infophoto)

Massimo Moratti si è arrabbiato con la squadra dopo il pesante k.o. subito contro la Roma. Il presidente nerazzurro vuole attuare una vera rivoluzione all’Inter sia in campo che fuori. Ieri pomeriggio è stato diramato un comunicato sul sito della società che smentiva categoricamente l’interesse per Capello e la possibilità di un esonero di Ranieri nell’immediato o a fine stagione. Una presa di posizione decisa quella del presidente che vuole salvaguardare la serenità dello spogliatoio, perchè la squadra può ancora raggiungere il terzo posto in classifica e non deve assolutamente mollare la presa. Moratti è stato chiaro con la squadra, mai più un k.o. come quello di Roma, altrimenti la società potrebbe prendere decisioni importanti e drastiche. Sul toto allenatore ovviamente incombe la figura di Blanc, c.t. della Nazionale che è in rotta con la federazione francese. Ma Moratti prima di parlare del possibile tecnico nerazzurro vorrebbe attuare dei cambiamenti anche dal punto di vista dirigenziale. La figura di Marco Branca è sempre in bilico, il direttore dell’area tecnica nerazzurra non viene da stagioni positive. Da almeno due anni l’Inter sbaglia completamente mercato, anche la gestione di Thiago Motta non ha convinto nessuno, l’italo-brasiliano è andato via al Psg per 10 milioni di euro a gennaio nonostante la richiesta di Ranieri di non cedere il giocatore. Thiago Motta era in scadenza di contratto nel 2013. A Moratti non è piaciuta soprattutto la gestione dell’acquisto di Ricardo Alvarez, talento argentino prelevato dal Velez per 12 milioni di euro, l’Inter ha strapagato il giocatore che sarebbe potuto arrivare a 7 mln di euro. I nerazzurri vogliono assolutamente puntare su un nuovo dirigente per il mercato. Piace molto Riccardo Bigon, ottimo dirigente del Napoli che sembra prossimo all’addio dalla società di De Laurentiis. Il giovane dirigente italiano si è mosso abilmente sul mercato strappando all’Inter il giovane talento cileno Vargas. Bigon potrebbe anche andare a Firenze visto che è corteggiato dalla famiglia Della Valle. Se la Fiorentina dovesse mettere le mani su Bigon l’Inter si fionderebbe su Pantaleo Corvino, decano dei dirigenti italiani, che sembra aver rotto il rapporto con i Della Valle. L’Inter potrebbe puntare su di lui, autentico scopritore di talenti.

Moratti sogna una squadra giovane e ricca di talento. Corvino a Firenze ha portato un fenomeno come Stevan Jovetic, gioiello cristallino della formazione di Delio Rossi. Potrebbe essere lui a prendere il posto di Branca…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori