CALCIOMERCATO/ Inter, Mihajlovic ritorna nei pensieri di Moratti. Occhio a Guidolin e Mazzarri

- La Redazione

Claudio Ranieri prepara meticolosamente la sfida di domenica contro il Catania di Vincenzo Montella. L’Inter pensa al tecnico del futuro, nel mirino c’è anche Mihaijovic.

guidolin_r400
Francesco Guidolin, tecnico Udinese (Infophoto)

Claudio Ranieri prepara meticolosamente la sfida di domenica contro il Catania di Vincenzo Montella. L’allenatore dell’Inter vuole a tutti i costi ritrovare la vittoria contro gli etnei, per parlo avrà bisogno del risveglio di qualche giocatore, in particolare degli attaccanti. Moratti gli ha confermato la fiducia nonostante la sconfitta contro il Napoli, la quarta consecutiva in campionato, la quinta compreso anche il k.o. di Marsiglia. Non è un momento facile per Ranieri che dovrà necessariamente riprendere in mano la situazione. E’ chiaro che la fiducia è a tempo, perchè in estate l’Inter potrebbe puntare su un altro allenatore. Ormai in casa Inter non si parla d’altro, anche perchè i risultati della squadra portano a pensare a una rivoluzione totale in estate. Ranieri andrà via anche perchè difficilmente il tecnico romano riuscirà a conquistare un posto in Champions League nella prossima stagione. I nomi dei possibili sostituti sono tanti, in particolare si parla di allenatori stranieri. Pep Guardiola è il sogno di Moratti, il tecnico del Barcellona è in scadenza di contratto e non ha ancora accettato la proposta di rinnovo dei catalani. Su di lui però ci sono molti club inglesi. Attenzione però a un nome che in casa Inter è circolato spesso quest’estate, ovvero quello di Sinisa Mihajlovic, ex tecnico della Fiorentina esonerato in questa stagione dalla società viola. Mihajlovic ha fatto molto bene a Catania, a Bologna e anche nel suo primo anno a Firenze non ha fatto male. Mihajlovic conosce benissimo l’ambiente visto che ha giocato ai tempi di Mancini e dopo è diventato secondo del tecnico di Jesi. Mihajlovic già in estate è stato a un passo ma non ha voluto tradire la parola data alla famiglia Della Valle. Moratti potrebbe pensare a lui per rilanciare l’Inter, anche perchè il carattere del serbo è molto focoso e inoltre piace molto ai tifosi. Non solo Mihajlovic perchè i grandi risultati di Udinese e Napoli hanno fatto riflettere molto Moratti. Francesco Guidolin ha ricevuto lunedì la Panchina d’Oro per la grande stagione disputata con l’Udinese. Il tecnico dei friulani piace a Moratti e anche lui fa parte dei papabili per la prossima stagione. Infine c’è Walter Mazzarri, un nome che è costantemente sotto la lente di ingrandimento della società di Massimo Moratti. Mazzarri però ha un accordo fino al 2013 e il presidente del Napoli De Laurentiis vorrebbe prolungare l’accordo.

Due tecnici che potrebbero davvero fare bene all’Inter. Sia Mazzarri che Guidolin dovrebbero dimostrare di valere una piazza esigente come quella di Milano, sponda nerazzurra, che in questo momento vive un momento terribile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori