CALCIOMERCATO/ Inter Napoli, Lavezzi prepara lo show a San Siro: il suo stadio futuro?

- La Redazione

Domani pomeriggio Ezequiel Lavezzi torna a Milano, allo stadio San Siro. Moratti osserva da spettatore molto interessato e pregusta il colpaccio in ottica estiva.

lavezzi_r400
Ezequiel "Pocho" Lavezzi (Infophoto)

CALCIOMERCATO NAPOLI – Per Ezequiel Lavezzi lo stadio San Siro è come una “terza” casa. Dopo il San Paolo, infatti, la casa di Inter e Milan è il giardino in cui il Pocho riesce a dare storicamente il meglio di se. Sarà probabilmente per il grande feeling con la città lombarda, nella quale passa gran parte del tempo libero. Lavezzi, infatti, si sente spesso soffocato dall’asfissia partenopea e non perde occasione per andare a fare shopping in via Montenapoleone, nel quadrilatero della moda di Milano, per poi cenare da Giannino, vero e proprio covo rossonero. Lavezzi sarà senza dubbio il pericolo pubblico numero uno per Massimiliano Allegri nella sfida in programma domani pomeriggio, anticipata viste le temperature glaciali attese. Tra l’altro fra i due non corre buon sangue dopo un famoso episodio capitato ormai tre anni fa durante Cagliari-Napoli, in cui dopo un forte diverbio, il Pocho scagliò la palla contro l’allenatore e venne espulso. Altro siparietto difficile da dimenticare, questa volta per i tifosi rossoneri, è il gol in pallonetto dello scorso anno, una traiettoria beffarda quanto magica che non permise comunque ai partenopei di agguantare il pareggio. Il nazionale argentino sarà fondamentale per il Napoli che spera di tornare al successo che manca da quasi un mese, 8 gennaio scorso gara contro il Palermo al Renzo Barbera. Lo scorso anno, nella sfida scudetto di San Siro, il Pocho era assente, e il Milan vinse in maniera molto facile con il risultato netto di tre reti a zero. Quella squadra fu troppo remissiva e nonostante la presenza in campo di Cavani ed Hamsik non riuscì mai a rendersi pericolosa. Nell’annata 2009-2010, invece, quando alla guida rossonera vi era Leonardo, Lavezzi collezionò un’altra perla contro i rossoneri, sfornando l’assist a Campagnaro per il momentaneo vantaggio. Il Pocho cercherà quindi la prima rete ufficiale contro il Milan nel match in programma domani pomeriggio. Un gol dell’argentino, tra l’altro, potrebbe convincere ulteriormente il patron dell’Inter, Massimo Moratti, ad affondare il colpo. Il numero uno di corso Vittorio Emanuele è infatti il principale estimatore di Lavezzi e sogna da tempo di portarlo alla Pinetina.

L’operazione sarebbe iniziata lentamente con lo sbarco di Pandev al San Paolo e il cerchio potrebbe chiudersi fra qualche mese. Secondo molti è una trattativa già scritta e la clausola rescissoria non tolta sarebbe il chiaro indizio



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori