CALCIOMERCATO/ Inter, Capello-Mourinho, Moratti al bivio!lo

Fabio Capello non è più il commissario tecnico dell’Inghilterra a quattro mesi dall’Europeo. Il tecnico di Pieris piace molto a Moratti ma il presidente nerazzurro sogna il ritorno di Mou.

09.02.2012 - La Redazione
Capello
Fabio Capello (Infophoto)

Fabio Capello non è più il commissario tecnico dell’Inghilterra a quattro mesi dall’Europeo. Il tecnico di Pieris si è dimesso per frizioni insanabili con la Federazione inglese. Il caso è scoppiato qualche giorno fa dopo la Federazione inglese ha deciso di togliere la fascia da capitano a Jonh Terry per cautelarsi dopo le accuse di frasi razziste rivolte da Terry ad Anton Ferdinand, difensore del Qpr. Una decisione che ha visto Capello contrariato in primis perchè nessuno ha parlato con lui prima di effettuare questa scelta. Capello lascia dopo quattro anni di alti e bassi. Il tecnico italiano è stato vicino all’addio già dopo il Mondiale sudafricano ma la F.A. gli aveva rinnovato la fiducia. Adesso il futuro di Capello è un rebus. In questi quattro mesi Don Fabio riceverà molte offerte, il suo carisma piace a molti presidenti, in particolare a Massimo Moratti. Una storia infinita quella tra Capello e l’Inter che si sono sfiorati parecchie volte ma non si sono mai presi. Moratti sta pensando seriamente di affidare la panchina a Capello anche perchè il rapporto con Ranieri si sta deteriorando. Le ultime sconfitte e soprattutto l’umiliante k.o. contro la Roma non è piaciuto al numero uno nerazzurro. Ingaggiare Capello però non sarà facile dal punto di vista economico. L’ex tecnico di Milan, Roma e Juventus ha un ingaggio elevato e soprattutto pretende degli importanti acquisti durante il mercato estivo. Moratti dovrà accontentarlo per non avere problemi durante la stagione. Il problema è che il presidente nerazzurro vorrebbe affidarsi a un tecnico più giovane come Spalletti, ex allenatore della Roma e ora allo Zenit. Ma il sogno del presidente Moratti è quello di riportare in Italia Josè Mourinho che ieri ha lasciato la porta aperta a un possibile ritorno all’Inter. Il portoghese è sicuramente il favorito perchè i tifosi non hanno dimenticato i successi del mago di Setubal che ha riportato l’Inter alla vittoria in Champions League dopo tantissimi anni. Non sarà facile strappare Mourinho al Real Madrid, anche se la sensazione è che l’ex allenatore di Porto e Chelsea non abbia un grande feeling con la tifoseria. A proposito di Chelsea, i Blues vorrebbero riportare indietro Mourinho al posto del deludente Villas Boas.

Villas Boas che ieri è stato accostato alla panchina dell’Inter. Un giro di allenatori complesso che potrebbe scatenarsi con l’ingaggio di Capello da parte di qualche società. In estate ci sarà anche il mercato degli allenatori che promette di essere caldissimo…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori