CALCIOMERCATO/ Inter, Cristian Rodriguez verso il Brasile: ora l’assalto ad Isla?

- La Redazione

Secondo accreditate fonti portoghesi, il centrocampista Cristian Rodriguez, in scadenza di contratto e nel mirino dell'Inter, avrebbe scelto di tornare in Sudamerica, per giocare nel Gremio

cristian_rodriguezR400 Cristian Rodriguez in azione nella Supercoppa Europea di Agosto (INFOPHOTO)

Il centrocampista del Porto, l’uruguaiano Cristian Rodriguez, potrebbe tornare in Sudamerica a fine stagione. Questo cozza inevitabilmente con gli interessi dell’Inter, intenzionata ad acquistare il giocatore per la prossima stagione. Secondo quanto riporta ojogo.pt, il centrocampista sembra intenzionato a privilegiare le ammiratrici carioca: il Gremio viene indicata come destinazione probabile, ma ci sono anche altre squadra disposte a provarci. Rodriguez si trasferirebbe in Brasile essenzialmente per poter stare vicino alla propria famiglia, cosa cui il giocatore ha sempre dato molta importanza. L’indiscrezione stronca sul nascere le voci che volevano l’Inter pronta a discutere col giocatore l’eventuale ingaggio. L’operazione si prospetterebbe vantaggiosa anzitutto perchè “O Cebola” (la Cipolla, soprannome ufficiale) va in scadenza di contratto a Giugno, e potrebbe rappresentare un rinforzo notevole a parametro zero. Ma le ultime novità sostengono fortemente la candidatura del Gremio, che da tempo aveva messo gli occhi sul giocatore. Si pensava tuttavia che a 27 anni il ragazzo preferisse ancora l’ipotesi Europea, per i soliti motivi di fascino ed ambizione. Anche per questo, la vociferata scelta di Rodriguez andrebbe controcorrente, spiazzando i dirigenti nerazzurri che già pregustavano il blitz. Che poi non si tratti di un’ira di Dio è un altro discorso: anche in chiave Villas Boas, il giocatore sarebbe stato un ottimo viatico. Nonchè una valida alternativa per il futuro centrocampo nerazzurro: Rodriguez è infatti in grado di ricoprire più ruoli nel reparto nevralgico, da quello naturale d’interno sino alle mansioni dell’ala riadattata, in virtù di ottime capacità fisiche. Senza disdegnare inserimenti in zona gol e giocate di qualità: una sorta di Gargano più ingentilito, potremmo dire. Il fisico compatto (175 centimetri concentrati in 72 chili) ed un buon sinistro da fuori ne completano il profilo sommario, che Branca aveva individuato come idoneo alla ricostruzione dell’Inter. Nei giorni scorsi, il fratello Rodrigo aveva sparso benzina sul fuoco, stringendo il campo sul futuro di Cristian: “Sarà difficile vincere la concorrenza…

…dell’Inter -aveva dichiarato a Radio Gualba-, a lui comunque non dispiacerebbe tornare in Brasile, sarebbe più vicino al suo paese“. Come detto, le ultime indiscrezioni sembrano propendere per la seconda ipotesi. Staremo a vedere: in ogni caso, il discorso Inter non può essere accantonato, anche perchè Paco Casal, procuratore di Rodriguez, è storicamente in buoni rapporti con i nerazzurri (a lui ha fatto riferimento anche la trattativa per Forlan). Certo, la notizia dà un colpetto alle quotazioni di Villas Boas, privando l’ipotetico nuovo allenatore di uno dei suoi adepti. Ma rialza nel contempo quelle di Mauricio Isla, che la recente uscita di Branca avvicina non di poco alla maglia nerazzurra.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie