CALCIOMERCATO/ Inter, Juventus, Milan: il gol di Drogba al Barcellona attira interessi…

Inter, Juventus e Milan estasiati dalle grandi prestazioni di Didier Drogba con la maglia del Chelsea. In rete ieri col Barcellona e in gol contro il Tottenham e al 30 giugno si svincola

19.04.2012 - La Redazione
didier_drogba_chelsea_r400
L'ivoriano Drogba, leader del Chelsea (Infophoto)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – La vittoria del Chelsea sul Barcellona, per certi versi inattesa, porta la magica firma di Didier Drogba. Il nazionale ivoriano, campionissimo di 34 anni, non ha assolutamente voglia di abbandonare la scena e ieri ha battuto Victor Valdes con una rete delle sue, frutto di atletismo, classe e potenza. L’ennesimo acuto del leone che non muore mai e dopo la splendida rete contro il Tottenham di pochi giorni fa nelle semifinale della F.A. Cup, eccolo ripetersi anche in Champions, manifestazione che lo stesso ivoriano sogna di vincere ormai da anni. Drogba aveva dei conti da regolare da quel famoso 6 maggio 2009 quando il Barcellona pareggiò al 93esimo dopo una rete di Iniesta e andò quindi in finale, iniziando di fatto il ciclo che sta continuando tutt’ora. Una gara, quella di due anni fa, che fu viziata da enormi sviste arbitrali dell’impresentabile Ovrebo, fischietto norvegese. Un Drogba, che come tutti i campioni, quando il gioco si fa dura tira fuori gli artigli. Contro il Napoli, a Londra, è stato decisivo, e negli ultimi appuntamenti clou non è mai mancato. In panchina c’è un certo Fernando Torres, mister 50 milioni di sterline, molto più giovane di lui, ma Drogba non si preoccupa visto che sembrerebbe essere entrato nella manica di Di Matteo, e come dargli torto… Una rete che è stata sicuramente apprezzata a livello internazionale e siamo certi che anche le big italiane abbiano ammirato il gol ma soprattutto l’enorme prestazione di potenza, classe e sacrificio di Drogba. Ed ora ci sarà da discutere il suo futuro. Il contratto scadrà il prossimo 30 giugno del 2012, ed è considerato uno dei pezzi più pregiati della prossima campagna acquisti estiva proprio per il fatto di essere svincolato. Con Villas Boas, che non lo considerava, la sua cessione pareva scontata. Ora è rinato con Di Matteo ma anche ieri, intervistato nel post-partita sul futuro, il diretto interessato è stato sibillino. Juventus, Inter e Milan sono alla finestra, pronte ad assicurarsi quel gioiello d’attacco che spesso e volentieri è stato accostato all’Italia. Si mormora che apprezzi particolarmente Milano e che ogni tot faccia visita nel capoluogo meneghino.

Ma la Juventus non vuole di certo farsi da parte ed è pronta ad offrire un progetto da urlo con al centro appunto il nazionale ivoriano. Un’ossatura composta da Buffon, Pirlo e Drogba, duri a morire…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori