CALCIOMERCATO/ Inter, da Stramaccioni a Prandelli: il punto sulla panchina 2012-2013

Continuano i rumors riguardanti la panchina futura dell’Inter, stagione 2012-2013. Andrea Stramaccioni rimarrà alla Pinetina solo se conquisterà la Champions

23.04.2012 - La Redazione
cesare_prandelli_r400
Cesare Prandelli, Commissario Tecnico della Nazionale (Infophoto)

CALCIOMERCATO – Non si placano i rumors di calciomercato riguardanti l’Inter e il possibile nuovo allenatore per la stagione 2012-2013. Andrea Stramaccioni ha fino ad oggi convinto a metà visto che i risultati sono arrivati, il gioco un po’ meno, ma è chiaro che l’ex allenatore della Primavera non poteva fare magie in pochi giorni e soprattutto sta allenando una squadra ormai spenta e finita che viene da due gestioni completamente diverse da agosto ad oggi. La cosa certa è che Stramaccioni rimarrà sulla panchina Inter nel caso in cui dovesse conquistarsi l’accesso alla prossima Champions League. Estirpare la coppa dalle grandi orecchie al giovane tecnico romano, dopo averla conquistato contro ogni pronostico, sarebbe una sorta di delitto che nessuno in corso Vittorio Emanuele intende portare a termine. In caso di mancato accesso all’Europa che conta tornerebbero invece d’attualità gli svariati nomi che in queste ultime settimane sono stati associati spesso e volentieri alla società meneghina. In cima alla lista c’è sempre lui, El Loco Marcelo Bielsa, allenatore dell’Athletic di Bilbao. Il suo contratto scadrà il prossimo 30 giugno e spesso e volentieri il patron nerazzurro Massimo Moratti gli ha mandato messaggi d’amore. Bielsa starebbe prendendo tempo ma è conscio che allenare una squadra come l’Inter sarebbe qualcosa di favoloso senza nulla togliere alla formazione basca. Nel frattempo salgono le quotazioni relative a Laurent Blanc, attuale commissario tecnico della nazionale francese. Di recente è uscito allo scoperto senza smentire il rumors e sembra che inoltre il ct della Francia sia rimasto in ottimi rapporti con Moratti fin dai lontani fine anni ’90. Attenzione poi anche al solito nome, quel Villas Boas attualmente a “piede libero” e che fa gola a moltissime società, Inter naturalmente in cima alla lista. Vantando già un passato da nerazzurro ha mantenuto buoni rapporti con alcuni calciatori il che gli permetterebbe un inserimento più facile. Infine l’ultima idea, quella che porta a Cesare Prandelli. Indiscrezioni delle ultime ore vogliono Moratti aver offerto un triennale al ct della nazionale che deciderà però il da farsi solamente dopo gli Europei. In attesa di capire quindi chi si accomoderà sulla panchina nerazzurra durante la prossima estate il direttore dell’area tecnica, Marco Branca, e il direttore sportivo, Piero Ausilio, starebbero lavorando su alcune piste.

In cima alla lista sembrerebbe esserci Kolarov, ex Lazio, attualmente al Manchester City. I Citizens vogliono venderlo e i nerazzurri attendono di sapere il prezzo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori