CALCIOMERCATO/ Inter, ag. Pazzini: ancora vice Milito? Non è detto. Lazio e Napoli piazze che piacciono!

- La Redazione

Da ragazzo spesso si pensa a come potrebbe essere il primo bacio con una ragazza. Pazzini non ha fatto bene nella stagione più importante, ovvero quella dell’Europeo.

pazzini_inter_pazzoR400
Pazzini è tornato al gol (Infophoto)

Da ragazzo spesso si pensa a come potrebbe essere il primo bacio con una ragazza. Tante prove, tanti pensieri e poi sul più bello l’imbarazzo è totale. E’ come quando un calciatore gioca bene per molte stagioni ma quando arriva nella stagione decisiva, quella che precede un Mondiale o un Europeo, non riesce a dimostrare nulla. Quest’anno Giampaolo Pazzini si è comportato come quel ragazzo che ha fatto tutto bene tranne nel momento migliore, ovvero quello in cui si può volare agli Europei di Ucraina e Polonia. Il calciomercato dell’Inter dovrà prendere una decisione sul giocatore nato a Pescia. Pazzini dopo aver segnato tanto con la maglia della Sampdoria ha fatto benissimo nei mesi da gennaio a giugno della scorsa stagione con la maglia dell’Inter. Tutto lasciava presagire a una convocazione sacrosanta per gli Europei e invece quest’anno il Pazzo ha giocato poco e male, segnando solo 5 gol in campionato. Purtroppo per lui ha visto esplodere giovani terribili come Borini e Destro che gli hanno soffiato il posto in Nazionale, gli Europei li guarderà da casa in televisione. La dura legge del calcio che ti chiede di essere sempre costante. Ora però Pazzini non ha ancora capito se continuare l’avventura all’Inter o meno, anche perchè il ruolo di vice Milito comincia a stargli stresso. Non è un ragazzino che deve farsi le ossa, a 28 anni vuole diventare protagonista come lo è stato nei tempi della Sampdoria. Il calciomercato dell’Inter potrebbe però cederlo, il suo procuratore, Davide Torchia, intervistato da Sky Sport 24, ha dichiarato: “Vice Milito anche nella prossima stagione? Non è detto, Pazzini si trova bene all’Inter, è molto rispettato, ma deciderà in base a quello che si sentirà di fare. Lazio e Napoli? Sono due grandi piazze che piacciono a tutti”. Parole che comunque lasciano presagire un addio a fine stagione. Anche perchè l’Inter è convinta di riprendere Mattia Destro e a quel punto per il Pazzo non ci sarebbe assolutamente spazio in squadra. Neanche con Stramaccioni Pazzini ha trovato molto spazio. Il tecnico romano ama giocare con un attaccante che possa dialogare palla a terra con i propri compagni di squadra, Milito da questo punto di vista è migliore di Pazzini.

Ma il problema è che l’ex bomber della Sampdoria ha davvero deluso in termini realizzativi. Tante occasioni ma pochi gol, l’esatto contrario di quanto succedeva a Genova con Cassano alle spalle. Pazzini vorrebbe ritrovarsi nella prossima stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori