CALCIOMERCATO/ Inter, Moratti e il dikat del mercato: Un colpo? Solo se vendiamo, largo ai giovani…

- La Redazione

Moratti anticipa un mercato di magra fatto di tanti giovani della Primavera e di colpi, solo nel caso in cui dovessero arrivare le cessioni: ecco il punto sulle trattative

Moratti
Massimo Moratti (Infophoto)

CALCIOMERCATO – E’ tornato a parlare di calciomercato il presidente dell’Inter Massimo Moratti. Al termine del consiglio di amministrazione nerazzurro, che ha approvato il budget per il prossimo anno e fatto il punto sul brand, il patron nerazzurro è uscito allo scoperto snocciolando le varie trattative di casa meneghina. Chiaro il messaggio mandato dal numero uno: «La fortuna ce la si può creare anche con il settore giovanile. I tifosi hanno apprezzato i risultati del nostro vivaio. Poi è chiaro che fare un “colpo alla Moratti” dipende dalla disponibilità economica, a sua volta legata a quanto incasseremo con le cessioni». Moratti spiega quindi in maniera molto semplice quale sarà il leit motiv della campagna acquisti estiva: largo ai giovani e un colpo di prima fascia solo se verrà venduto qualcuno. Se per i talenti in erba l’Inter dovrà solo scegliere, attingendo da quello splendido bacino che è la Primavera, fresca vincitrice della Next Generation Series nonché del campionato nazionale, diverso invece il mercato in entrata. Le trattative in uscita sembrano infatti essere in stallo. Ieri doveva essere il grande giorno di Lucio al Fenerbahce ma il tutto è saltato sul più bello. Nella sede nerazzurra c’era l’agente dello stesso brasiliano, Sandro Becker, in cerca di una risoluzione del contratto e di una buonuscita ma la società nerazzurra ha sbarrato la porta ad entrambe le soluzioni. La sensazione circolante è che comunque il tutto non sembra essere decaduto definitivamente ma che si è nella classica fase di scaramucce dove ognuno tira l’acqua al proprio mulino e cerca di guadagnare il massimo. Si troverà la soluzione a metà strada e attenzione intanto anche al Galatasaray che potrebbe beffare i connazionale del Fenerbahce nelle ultime ore. Altro partente per eccellenza è Diego Forlan, accostato in questi giorni anche al Napoli ma che con grande probabilità lascerà il Vecchio Continente per trasferirsi in Brasile. L’altro big che partirà sarà Maicon, terzino destro brasiliano, che sembra destinato al Real Madrid anche se non è da escludere un rilancio del Paris Saint Germain. Infine bisognerà fare chiarezza sui due difficili casi relativi a Julio Cesar e Giampaolo Pazzini. Il primo non sembra più rientrare nei progetti nerazzurri che vorrebbero puntare con forza su Samir Handanovic.

Il secondo invece ha moltissime offerte e a breve potrebbe salutare la Pinetina per trasferirsi nella Samp, Fiorentina o Lazio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori