CALCIOMERCATO/ Inter, Cassano chiede scusa: ma il rinnovo sfuma…

Sembra essersi chiuso il caso riguardante la recente lite fra Andrea Stramaccioni e Antonio Cassano. Ieri, alla ripresa degli allenamenti, il fantasista barese ha chiesto scusa a tutti

05.03.2013 - La Redazione
antonio_cassano_r400
Antonio Cassano (Infophoto)

CALCIOMERCATO INTER – Ha chiesto scusa Antonio Cassano. L’attaccante dell’Inter si è presentato ieri alla Pinetina alle ore 9.00 dopo la sospensione col Catania, e entrato negli spogliatoi ha preso la parola, chiedendo scusa all’allenatore Andrea Stramaccioni e poi ai compagni. Caso rientrato, Cassano pagherà una multa da 40 mila euro e in più è stato costretto a vedersi da casa la spettacolare partita del Massimino. In realtà qualche strascico il “fattaccio” l’ha comunque lasciato visto che il rinnovo del contratto fino al 30 giugno del 2015, in programma fino a pochi giorni fa, sembra per ora essere stato accantonato. Resta da capire se si tratta solo di un congelamento da “sbrinare” nelle prossime settimane, o se di un vero e proprio decadimento con conseguente addio, magari già durante la prossima campagna acquisti estiva.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori