CALCIOMERCATO/ Inter, Cassano in rotta con gli argentini?

Retroscena sulla lite tra Cassano e Stramaccioni: il fantasista barese sarebbe in rotta con le voci auterevoli dello spogliatoio, ovvero il clan degli argentini che non lo sopportano più.

06.03.2013 - La Redazione
AntonioCassano
Antonio Cassano, attaccante dell'Inter (Foto Infophoto)

I senatori dietro alla non convocazione di Antonio Cassano? Forse la verità non verrà mai a galla, ma tra le indiscrezioni emerse giorni dopo la violenta lite occorsa in allenamento tra il fantasista barese e Andrea Stramaccioni c’è anche quella che racconta di una frattura ormai insanabile tra il numero 99 nerazzurro e i senatori dello spogliatoio, in primis Javier Zanetti ed Esteban Cambiasso. il can degli argentini è la voce più autorevole nel gruppo: un rispetto e uno “status” che i giocatori albiceleste si sono guadagnati dopo tanti anni alla Pinetina, soprattutto dopo i tanti successi. Cassano si sarebbe messo contro i veterani: Stramaccioni dunque avrebbe deciso di prendere una decisione forte per dimostrare di avere ancora il polso della situazione, perchè sa bene che uno dei segreti per portare la squadra al successo è avere lo spogliatoio unito. Il problema è a lungo termine: da una parta Stramaccioni sa di non poter fare a meno di Cassano che in questo momento è l’unico a creare qualcosa tra la metacampo e l’attacco, ma dall’altra non può certo mettersi contro i leader della rosa con il rischio di creare dissapori e malumori che influirebbero tantissimo nel finale di stagione (abbiamo visto cos’è successo a Roma quando Zeman ha provato a far fuori De Rossi e altri giallorossi). Dunque, futuro di Cassano all’Inter che rimane appeso un filo: ancora una volta l’esuberanza fuori dal campo di FantAntonio potrebbe costargli la cessione. Si parla sempre di Sampdoria, ma siamo sicuri che possa tornare a Genova da dove era partito non proprio con baci e abbracci?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori