Calciomercato Inter/ Saccomanno (ag. FIFA): Guarin non si tocca, Cambiasso invece… (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente FIFA Francesco Saccomanno ha parlato del calciomercato dell’Inter e in particolare della situazione dell’attacco e della posizione di Fredy Guarin

09.06.2013 - int. Francesco Saccomanno
gilardino_bolognaR400
Alberto Gilardino (Infophoto)

Mazzarri lo ha detto chiaramente, fin dal primo giorno: nessuna eccezione, ci saranno colloqui privati con tutti i giocatori della rosa per capire la loro disponibilità al nuovo progetto dell’Inter. Da questi colloqui il nuovo allenatore nerazzurro trarrà le sue conferme – o meno – rispetto al piano di calciomercato estivo: ad esempio, si parla con insistenza della cessione di Fredy Guarin, il centrocampista colombiano che probabilmente è uno dei minori responsabili della sciagurata stagione scorsa, ma ha tanto mercato e Moratti ha la mezza idea di fare cassa attraverso il suo sacrificio, anche perchè verso la fine dello scorso anno si era parlato di una differenza di vedute rispetto al suo ruolo in campo. A parte il colombiano, ci sono altri nomi sulla lista che sono destinati alla partenza: “Penso ad Alvarez e Silvestre”, ha detto l’agente FIFA Francesco Saccomanno, intervistato in esclusiva da IlSussidiario.net. Fare cassa; già, ma per chi? Accantonando per un momento il grande obiettivo Paulinho, si parla di un vice Milito e di un centrocampista che abbia nella corsa e nella qualità i suoi punti di forza. Non è un mistero che Mazzarri sia calcisticamente innamorato di Radja Nainggolan, mentre per quanto riguarda l’attaccante il nome forte può essere quello di Alberto Gilardino, che a Bologna è rinato e superati i 30 anni potrebbe andare a caccia dell’ultima grande occasione. L’agente FIFA Saccomanno però ha un’altra idea, e consiglia all’Inter un altro nome, uno in grado, dice lui, di far fare il salto di qualità ai nerazzurri.
In attacco l’Inter pensa a Gilardino. Acquisto giusto per il calciomercato dell’Inter? Per il modo di giocare di Gilardino sarebbe un ottimo vice Milito. Ma io credo che l’Inter debba puntare su un attaccante di qualità superiore.
Ad esempio? Osvaldo, si tratta di un calciatore importante che ha dimostrato tutto il suo grande valore. Lui sarebbe l’uomo giusto per il salto di qualità.
Si parla molto della cessione di Guarin. Quanto perderebbe l’Inter senza il colombiano? Una grande squadra non può far partire un giocatore come Guarin. Non credo che l’Inter voglia perdere un calciatore così forte; trascina come pochi il centrocampo nerazzurro.
Qualcuno dovrà però andare via per fare cassa… Sì, e sono convinto che ci siano giocatori che non rientrano nel progetto tecnico di Mazzarri e si preparano a partire, sarà una sessione di calciomercato molto intensa per l’Inter.
Qualche nome? I nomi sono facili da dire, basti pensare a Jonathan, Alvarez, Silvestre e qualche giovane. I giocatori da mandare via sono altri, non certo Guarin.
Piace molto Nainggolan. L’Inter dovrà fare una follia economica per il belga? Sarebbe perfetto per l’Inter, solo che l’arrivo di Nainggolan porterebbe automaticamente l’addio di qualche centrocampista. Potrebbe rischiare anche Cambiasso. (Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori