Calciomercato Inter/ Nuovo accordo con Nike: 200 milioni per 11 anni

- La Redazione

L’Inter e la Nike hanno rinnovato il loro accordo: lo sponsor tecnico vestirà i nerazzurri fino al 2024, per una cifra complessiva che si aggirerà attorno ai 200 milioni di euro

milito_esultanzaR400
Foto Infophoto

Le maglie dell’Inter saranno firmate dalla Nike ancora per moltissimi anni. Infatti la società nerazzurra e lo sponsor tecnico americano, al quale è legata fin dal 1998, hanno rinnovato il loro accordo fino al 30 giugno 2024. In queste undici stagioni l’Inter incasserà oltre 18 milioni all’anno comprese le forniture e le royalties sulla vendita dei prodotti, dunque la cifra totale si aggirerà attorno ai 200 milioni, con un possibile incremento legato ai risultati sul campo. Numeri molto importanti, specialmente perché arrivano in questo momento nel quale i nerazzurri sono fuori dal giro delle Coppe europee, anche se naturalmente ci si augura che questo esilio sia il più breve possibile. Con questo nuovo accordo, l’Inter scavalca la Juventus, che dalla Nike percepisce circa 15-16 milioni di euro all’anno e ha un contratto in scadenza nel 2015, e avvicina il Milan che da Adidas riceve la bellezza di circa 20 milioni di euro annui. Per i nerazzurri è un’operazione molto importante, orchestrata da Angelomario Moratti e dal direttore generale Marco Fassone, partita dopo che l’azienda americana aveva firmato con la Roma: l’obiettivo era quello di non diventare l’ultima squadra italiana del colosso dell’Oregon, posizione scomoda ora occupata proprio dai bianconeri. Fassone ha commentato così: “E’ un contratto che per durata e valori rappresenta un punto di riferimento nel mercato italiano delle sponsorizzazioni sportive”. Il legame della Nike con la famiglia Moratti – uno dei tantissimi casi in cui i rapporti della famiglia milanesi saranno preziosi anche quando sarà iniziata l’era Thohir – unito al bacino di tifosi e al fascino dell’Inter e di Milano hanno permesso ai nerazzurri di ottenere questo ottimo contratto, con l’obiettivo ora di potenziare il merchandising anche a livello globale. Inutile dire che i tanti soldi garantiti da questo accordo potranno essere importanti anche in sede di calciomercato, anche se naturalmente si tratta di prospettive a lunga scadenza: l’Inter si è garantita in questo modo entrate importanti e durature nel tempo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori