Calciomercato Inter/ News, Zenga-Mihajlovic staffetta per il dopo Mazzarri (esclusiva)

- La Redazione

Il futuro di Mazzarri è sempre più in bilico, e senza nemmeno farci apposta, a deciderne il futuro sarà il suo Napoli nello scobtro di domenica sera a San Siro. Zenga-Mihajlovic per il dopo?

walter_zenga_r400
Foto Infophoto

Milano. Inter-Napoli sarà la sfida che deciderà il futuro di Walter Mazzarri sulla panchina nerazzurra. Con un pensiero a Genova, sponda Sampdoria (sua ex squadra) dove c’è un Mihajlovic che sta stupendo tutti a suon di risultati e bel gioco. Ormai non siamo più ai livelli di gossip pseudo calcistici o di semplici rumors maligni di calciomercato. Pare infatti che anche il riottoso Thohir si sia deciso a riconsiderare la posizione del suo tecnico che fino ad oggi ha sempre eroicamente difeso, forse anche per risparmiare qualche bel soldino, dicono i più cattivi. Ma andiamo oltre ed entriamo nel merito. Pare infatti che Piero Ausilio sia già a buon punto nella ricerca del nuovo allenatore. C’è un unico grande problema da risolvere. L’Inter vorrebbe puntare  per la ricostruzione su Mihajlovic, ma il tecnico serbo è legato da un contratto con la Sampdoria e quindi è da escludere un suo arrivo immediato. L’alternativa che rimane è duplice: mantenere Mazzarri, sperando che riesca in qualche modo a rprendere in mano le redini dello spogliatoio e a ritrovare una quadra a livello tattico, quel che basta per mantenere l’Inter almeno in Europa League. Ma l’altro rovescio della medaglia è tenere in casa un Mazzarri senza poteri e autorevolezza e chiudere alla decima giornata la stagione. L’alternativa vera che sta prendendo quota è trovare una soluzione ponte, forte e autorevole, magari gradita allo stesso Mihajlovic: si tratta di Walter Zenga, idolo dei tifosi dell’Inter e già compagno di squadra di Mihajlovic ai tempi della Samp. Zenga sarebbe una soluzione a costo bassissimo, sarebbe disposto ad allenare persino gratis, pur di contribuire alla causa interista. E’ un suo sogno e tutti concordano nel ritenere che meriti un’occasione. I tifosi ne sarebbero entusiasti e difficilmente potrebbe fare peggio di Mazzarri. Poi a fine stagione si vedrà. Se farà bene, molto bene, potrà anche guadagnarsi la conferma, oppure rimanere in tandem con Mihajlovic. E’ solo questione di giorni e tutto sarà più chiaro: intanto i tifosi di Inter e Sampdoria incrociano le dita. Napoli permettendo. 

(Pippo Franco)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori