Calciomercato Inter/ News, Taurino: Leo non torna. Kovacic legato a Mazzarri, Torres grande colpo (esclusiva)

- int. Marco Taurino

Calciomercato Inter news, intervista in esclusiva all’agente FIFA Marco Taurino: obiettivo sulle trattative per il presente e il prossimo futuro, da Gaurin a Torres passando per Kovacic

kovacic_taider
Saphir Taider, centrocampista Inter (INFOPHOTO)

Fernando Torres in prestito con diritto di riscatto? Idea stuzzicante sia per i tifosi dell’Inter che per il presidente Thohir, che però dovrebbe risolvere il nodo ingaggio per l’attaccante spagnolo. Molto più abbordabile pare il rinnovo di contratto di Fredy Guarin, tornato titolare dopo le vicissitudini invernali che lo avevano portato a firmare per la Juventus. Tornando alla Premier League invece rimbombano echi di interessamenti inglesi per Mateo Kovacic, positivo a Verona ma ancora non continuo sotto la gestione di Walter Mazzarri. Per parlare di queste ed altri voci di calciomercato per l’Inter ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Marco Taurino.
Il rinnovo di Guarin è davvero vicino? La parentesi Juventus sembra del tutto superata, ora il colombiano ha di nuovo la fiducia di società e tifosi e viceversa, per questo il rinnovo si farà al 99%. Guarin è importante per il centrocampo dell’Inter e sarà importante poter contare su di lui anche l’anno prossimo.
Le voci riguardo all’organigramma dirigenziale puntano Leonardo: può tornare? No, lo escludo: Thohir sta cercando qualcosa di nuovo, figure veramente innovative per la dirigenza dell’Inter. Non credo che sceglierà Leonardo, anche se il brasiliano è legato a Moratti. 
Kovacic verso l’Inghilterra, possibile? Potrebbe dipendere anche dal nuovo allenatore dell’Inter, se Mazzarri non sarà confermato. Se invece il mister resterà deciderà il futuro di Kovacic d’accordo con la dirigenza; in tal senso credo che il croato possa restare perché Thohir vuole puntare sui talenti “fatti in casa”, anche se Kovacic non è un prodotto del vivaio.
E Zanetti potrebbe ripensare alla corte del Chelsea, per raggiungere Mourinho? E’ una decisione che spetta a lui, di sicuro Mourinho lo accoglierebbe a braccia aperte. Il capitano però ha già ribadito di voler restare a Milano, dovrà decidere se ancora da giocatore o se da dirigente. Nessuno gli negherebbe un ruolo nello staff tecnico o societario.
Per l’attacco si parla di Fernando Torres: può essere un’ipotesi percorribile? E’ un giocatore che personalmente stimo ancora, anche se al Chelsea ha segnato a singhiozzo. Non è più il giocatore di Liverpool ma per l’Inter sarebbe un acquisto molto importante, anche perché la piazza nerazzurra potrebbe regalargli stimoli nuovi.
(Franco Vittadini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori