Calciomercato Inter/ News, Bisignano (ag.FIFA): Chicharito, strada in discesa. Lamela? Con Pochettino è dura… (esclusiva)

- int. Davide Bisignano

Calciomercato Inter news: in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Davide Bisignano parla dei possibili affari inglesi della squadra nerazzurra, da Javier Hernandez ad Erik Lamela

chicharito_portiere
Javier Hernandez, 25 anni, in versione portiere nel ritiro del Messico (infophoto)

L’Inter vorrebbe puntare su un attaccante di spessore per completare il reparto offensivo. Nel mirino dei nerazzurri ci sono diversi giocatori e uno di questi è senza dubbio Javier Hernandez, attaccante messicano del Manchester United pronto a lasciare i Red Devils in vista della prossima stagione. Hernandez piace molto al tecnico Mazzarri che tra l’altro vorrebbe anche riportare in Italia Erik Lamela. Abbiamo chiesto all’agente FIFA Davide Bisignano, esperto di calcio inglese, di parlare del calciomercato dell’Inter in esclusiva per IlSussidiario.net.
Mazzarri vorrebbe riportare Lamela in Italia. Ce la farà? Non credo, il Tottenham ha pagato tanti soldi per acquistarlo dalla Roma e non lo svenderà dopo una sola stagione. E poi potrebbero cambiare le cose per l’argentino.
Perché? L’arrivo di Pochettino al Tottenham sicuramente favorirebbe la permanenza di Lamela. Pochettino è sudamericano e ama lavorare con i giovani talenti.
Più facile la strada che porta a Hernandez? Sì, potrebbe essere lui il colpo dell’Inter e devo dire che non sarebbe un investimento sbagliato, anzi.
Dell’acquisto di Vidic cosa pensa? Peccato che non sia più giovanissimo ma è un grande giocatore e sono convinto che potrà fare bene all’Inter.
Thohir ha affidato il calciomercato ad Ausilio. Scelta giusta? E’ serio, bravo, preparato, uno dei migliori prospetti come dirigente, sono sicuro che farà bene, bisogna avere fiducia in lui.
Convinto dal progetto Thohir? Ancora non mi ha convinto. Diciamo che lui pensa soprattutto alla fase commerciale, però deve comunque costruire una grande Inter.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori