Calciomercato Inter/ News, Monfrecola (ag.FIFA): Medel come Behrami. Layun-Jimenez, messicani per Mazzarri (esclusiva)

Calciomercato Inter news: in esclusiva per IlSussidiario.net, Alessandro Monfrecola parla delle possibili operazioni in entrata dell’Inter consigliando alcuni giocatori

30.06.2014 - int. Alessandro Monfrecola
jimenez_rovesciata
Raul Jimenez, 23 anni, gioca nell'America in Messico (infophoto)

Si chiama Gary Medel uno dei principali obiettivi dell’Inter per il centrocampo. Il nazionale cileno è uno dei giocatori più apprezzati da parte del tecnico toscano per quanto riguarda il calciomercato estivo. Inter che dovrà anche rinforzare il reparto avanzato e nel mirino ci sono diversi giocatotori. Ma l’agente FIFA Alessandro Monfrecola, esperto di calcio sudamericano e in particolare di calcio messicano, ha consigliato alcuni giocatori all’Inter in esclusiva per IlSussidiario.net.
Medel è nel mirino dell’Inter. Che ne pensa del cileno? Per come gioca Mazzarri il cileno è il giocatore giusto, ovvero un centrocampista che corre tanto, non molla mai. Mi sembra perfetto per il tecnico toscano.
Uno simile a Behrami… Esatto, non è un caso che Mazzarri voglia puntare sul centrocampista del Napoli. Ma visto che Medel è molto simile sono convinto che il cileno farebbe bene.
Inter a caccia di esterni. Lei chi consiglierebbe? Per come gioca Mazzarri io punterei su Miguel Layun, ammirato ai Mondiali con il Messico: è stato l’unico a bloccare prima Neymar e poi Robben. E’ un esterno capace di fare tutta la fascia, abile a difendere e a spingere. Tra l’altro ha il passaporto spagnolo, è un classe ’88 e costerebbe poco. E poi c’è un altro esterno.
Chi sarebbe? Un altro messicano, ovvero Jesus Corona che la Fiorentina ha trattato a gennaio. Avevo il mandato, peccato che poi si sia trasferito al Twente. Consiglierei lui per il modulo 4-3-3, è veloce e tecnico.
A proposito di messicani, l’Inter sogna Hernandez, il Chicharito… Grande giocatore solo che oggi costa tantissimo. A tal proposito credo che l’Inter dovrebbe acquistare il vero fenomeno dell’attacco del Messico.
Ovvero? Raul Jimenez, non ha giocato molto ai Mondiali, è un classe ’91 con un fisico imponente, è più bravo di Icardi. Farebbe sicuramente bene in Italia.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori