Calciomercato Inter/ News, Urso (ag. FIFA): Handanovic sacrificabile. Bardi è pronto, Icardi non… (esclusiva)

Calciomercato Inter news, in esclusiva per IlSussidiario.net, Tommaso Urso, agente Fifa, ha parlato del calciomercato nerazzurro e in particolare dell’addio di Handanovic.

01.07.2014 - int. Tommaso Urso
handanovic_pioggia
Samir Handanovic (Infophoto)

L’Inter dovrà ribattere alle offerte di calciomercato dell’Atletico Madrid per Handanovic e Icardi. Lo ha detto lo stesso presidente dell’Inter che ha parlato dell’offerta dei Colchoneros per i due giocatori. Inter che potrebbe cedere il portiere e puntare sul giovane Bardi che è di proprietà dei nerazzurri. Mazzarri dopo il rinnovo chiede Behrami a centrocampo. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Tommaso Urso ha parlato del calciomercato Inter.
L’Atletico Madrid punta su Handanovic come erede di Courtois. Potrebbe andare via? Io credo che Handanovic possa andare via, è uno dei giocatori sacrificabili in chiave Inter anche perché l’erede c’è già in casa.
Intende Bardi vero?
Assolutamente sì, Bardi è un ottimo portiere e tra l’altro molto giovane ed è giusto che i club italiani diano spazio ai giovani talenti anche quando sbagliano.
Diverso il discorso per Icardi non crede?
Icardi è talmente forte che il suo valore aumenterà nel corso degli anni. L’Inter farebbe bene a puntare sull’argentino e a non cedere alle lusinghe dell’Atletico Madrid.
In attacco servirà un attaccante esperto non crede?
Sono d’accordo, credo che Mazzarri voglia puntare su un attaccante esperto ma non titolare, uno alla Pandev tanto per intenderci.
Il tecnico toscano ha rinnovato per un altro anno il proprio contratto. Giusto così?
Per l’Inter è il miglior acquisto possibile, credo che Mazzarri sia un allenatore di livello e merita la conferma. Ma ha bisogno di avere giocatori che conosce bene.
Come Behrami…
Il centrocampista svizzero è vicino all’Inter e sono convinto che alla fine i nerazzurri riusciranno a prendere il calciatore svizzero.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori