Calciomercato Inter/ News, Svanera (ag. FIFA): Rabiot, pista difficile. M’Vila e Casemiro, doppio colpo in arrivo (esclusiva)

Calciomercato Inter news, in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Riccardo Svanera ha parlato del calciomercato Inter e in particolare della situazione di Rabiot.

06.07.2014 - int. Riccardo Svanera
verratti_casemiro
Marco Verratti (infophoto)

L’Inter ha intenzione di cambiare completamente il centrocampo non a caso ha messo nel mirino di calciomercato diversi giocatori. Uno di questi è sicuramente M’Vila, centrocampista francese del Rubin Kazan, giocatore che piace tanto a Mazzarri. Altro calciatore nel mirino dell’Inter è Casemiro, centrocampista spagnolo del Real Madrid che è stato messo nel mirino del calciomercato anche da altri club italiani. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Riccardo Svanera ha parlato del calciomercato Inter.
M’Vila vicino all’Inter. I nerazzurri pronti al primo colpo di calciomercato a centrocampo? M’Vila è un calciatore molto importante e l’Inter farà di tutto per prendere il giocatore francese. Si tratta di un giocatore adatto al centrocampo nerazzurro.
Inter vicina anche a Casemiro… Il brasiliano è molto vicino all’Inter, i nerazzurri però vogliono chiudere prima che si possa inserire qualche altra squadra. Prima del Mondiale l’affare sembrava fatto.
I nerazzurri vorrebbero anche Rabiot. Più facile l’arrivo del francese? Rabiot è un calciatore di grande livello ma non sarà facile prenderlo perché ci sono diversi club come Juventus e Roma.
Mazzarri vorrebbe puntare su Jovetic. Il montenegrino può essere un calciatore utile? Jovetic è un calciatore importante ed è da sempre un pallino della dirigenza nerazzurra, prima di Branca e poi di Ausilio.
Non è facile arrivare al montenegrino vero? Jovetic è stato acquistato per una cifra importante dal Manchester City e non credo che possa lasciarlo andare in prestito.
Ci potrà essere una cessione eccellente? Non credo proprio, ci sono state offerte per Icardi ma al momento non sono state prese in considerazione.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori