Calciomercato Inter/ News, Sciurpa (ag.FIFA): Cerci? Serve un Milito. M’Vila bel colpo (esclusiva)

In esclusiva per ilsussidiario.net intervista all’agente FIFA Paolo Sciurpa: a tema alcune news di calciomercato relative all’Inter, come il vicino acquisto di Yann M’Vila

07.07.2014 - int. Paolo Sciurpa
cerci_ciao
Alessio Cerci, 26 anni (infophoto)

L’Inter ha presentato Nemanja Vidic e sta per acquistare anche Yann M’Vila, in prestito con diritto di riscatto dal Rubin Kazan. Le strategie generali della società nerazzurra non sono ancora del tutto chiare: servirà un sacrificio in uscita oppure si possono già programmare gli acquisti autonomamente? Per fare cassa potrebbe essere ceduto Handanovic, oppure Guarin che però frutterebbe meno soldi. Per parlare del calciomercato dell’Inter ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Paolo Sciurpa.
Handanovic resterà all’Inter? E’ difficile da stabilire con certezza. Credo che l’idea dell’Inter sia quello di confermarlo ma se qualcuno dovesse offrire 20-30 milioni di euro la cessione sarà valutata. Al momento però non sembrano esserci pretendenti serie per Handanovic, la situazione attuale mi sembra tranquilla.
In caso di partenza dello sloveno come potrà organizzarsi Mazzarri? Il mister ha appena firmato il rinnovo del contratto: dietro questa scelta ci saranno anche precise assicurazioni relative al calciomercato. Mazzarri sarà sceso ad un compromesso con la società, scegliendo una strada tra quella del sacrificio in uscita e quella di acquisti non eccezionali in entrata.
Quindi un colpo come quello Dzeko è da dimenticare… Sì perché costa troppo, il Manchester City dovrebbe contribuire sensibilmente al pagamento del suo ingaggio. Senza contare il costo del cartellino.
A giugno si è parlato anche di Torres per l’attacco: stesso discorso? Sì valgono più o meno le stesse considerazioni, in ogni caso penso che non sia più un obiettivo dell’Inter.
M’Vila invece sembra in arrivo per il centrocampo… Sì il suo acquisto sembra vicino a credo che sarebbe un acquisto all’altezza per il reparto centrale dell’Inter. In Francia si è fatto un’ottima reputazione mentre in Russia ha faticato di più ad emergere.
Cerci è un obiettivo raggiungibile? Credo che l’Inter abbia più bisogno di un attaccante alla Milito che di un giocatore come Cerci. Se comunque dovesse arrivare il granata sarebbe un acquisto positivo per l’Inter, aiuterebbe Palacio a gestire meglio le energie e sarebbe un’arma importante per Mazzarri.

(Franco Vittadini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori