CALCIOMERCATO/ Juventus, Giovinco, l’agente: la sua felicità si chiama Parma. Piace Schelotto dell’Atalanta

“La felicità di Giovinco si chiama Parma”. Queste le parole pronunciate da Andrea D’Amico, agente di Sebastian Giovinco, calciatore del Parma, che allontana la Juventus dal suo assistito.

11.10.2011 - La Redazione
giovinco_parma_R400_21giu11
Giovinco (Ansa)

“La felicità di Giovinco si chiama Parma”. Queste le parole pronunciate da Andrea D’Amico, agente di Sebastian Giovinco, calciatore del Parma in comproprietà con la Juventus, espresse alla tramissione “Si Gonfia la rete” di Raffaele Auriemma in onda su Radio Crc. D’Amico ha voluto così chiudere alla possibilità di rivedere Giovinco alla Juventus già a gennaio, difficilmente il presidente del Parma Ghirardi vorrà cedere il proprio gioiello e soprattutto impossibile che Giovinco lasci Parma per ritornare alla Juventus e precludersi la possibilità di giocare titolare nell’anno che porta agli Europei di calcio. La formica atomica sta vivendo un momento esaltante della sua carriera, in questo inizio di stagione sta tirando fuori tutto il suo talento anche in chiave realizzativa. Il Parma non può che ringraziare il giovane calciatore italiano, anche perchè il tecnico Colomba si affida ai suoi gol. Giovinco piace molto a Conte, tecnico della Juventus, che lo vedrebbe bene come esterno d’attacco nel suo 4-2-4, ma il giocatore è scottato dall’ambiente bianconero dopo le ultime stagioni in cui la Juventus non ha dato fiducia al ragazzo. Conte ha espresso belle parole nei confronti di Giovinco, quest’ultimo ha ringraziato l’allenatore della Juventus e ha lasciato qualche speranza per un suo ritorno a Torino. Non sarà facile però perchè su Giovinco ci sono molte società interessate, sia italiane che estere. Certo, il cartellino del giocatore è a metà tra Parma e Juventus, i bianconeri di certo non vorranno cedere Giovinco a un club avversario per la lotta Scudetto ma sicuramente sulla metà del Parma ci sarà grande battaglia. Giovinco ora vuole concentrarsi sul Parma e sulla possibilità di concorrere per un posto agli Europei in estate. Intanto per quanto riguarda il ruolo di esterno la Juventus avrebbe messo nel mirino Matia Ezequiel Schelotto, esterno d’attacco dell’Atalanta classe 89′, calciatore dotato di un’ottima corsa e di una buona tecnica individuale. L’argentino, naturalizzato italiano e convocato nell’Under 21 italiana, sta vivendo un momento importante con l’Atalanta, le sue prestazioni sono monitorate dai grandi club anche perchè il giovane calciatore può ricoprire sia il ruolo di terzino destro che quello di esterno d’attacco. Nella Juventus e nel modulo di Conte si troverebbe sicuramente a suo agio.

Certamente l’Atalanta non vorrebbe privarsi del giocatore visto che è un’arma importante per raggiungere la salvezza. Colantuono confida molto in lui non a caso è diventato uno dei titolari della formazione nerazzurra.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori