CALCIOMERCATO/ Juventus, Milan: Cellino blinda Nainggolan e “richiama” Matri…

Esce allo scoperto il presidente del Cagliari, Massimo Cellino. Il numero uno rossoblu parla del futuro di Alessandro Matri, richiamandolo alla base, e di quello di Nainggolan

13.10.2011 - La Redazione
matri_juve_R400_6feb11
Alessandro Matri (Foto: ANSA)

CALCIOMERCATO MILAN – In occasione dell’assemblea della Lega di Serie A si è intrattenuto con i cronisti il presidente del Cagliari Massimo Cellino che ha rilasciato delle dichiarazioni alquanto sorprendenti. Parlando di mercato il numero uno rossoblu ha esclamato: «Nainggolan? Non lo vendo a nessun prezzo. Invece se la Juventus a fine stagione mi rivende Matri con uno sconto, sono pronto a comprarlo, ma rispettando il limite degli ingaggi del Cagliari». Il presidente della società sarda richiama quindi Matri al Sant’Elia e blinda definitivamente Nainggolan. Due situazioni ben distinte che vanno affrontata in maniera singola. Per l’attaccante della Juventus la società di corso Galileo Ferraris sta a poco a poco pagando la somma pattuita dopo il trasferimento del gennaio 2011. Sembra difficile se non quasi impossibile pensare ad un ritorno di Matri a Cagliari per svariati motivi. Prima di tutto l’allenatore bianconero Antonio Conte pare sia intenzionato a voler puntare sul ragazzo di scuola Milan; secondariamente, il giocatore è stato l’unica nota positiva nella funesta stagione 2010-2011; infine, son previste diverse partenze dal reparto offensivo bianconero e difficilmente la Vecchia Signora smantellerà in toto l’attacco tenendo conto delle probabili cessioni di Quagliarella, Toni, Iaquinta e Amauri. Anche se dovesse arrivare Carlitos Tevez, quindi, Matri rimarrebbe al sicuro al suo posto. Discorso diverso invece per il giovane talento Nainggolan, dalla scorsa stagione in rossoblu e mostratosi al grande pubblico in maniera sublime. Sulle sue tracce vi sarebbero Milan, Inter e Napoli ma anche società oltre i confini. Le due milanesi sembrerebbero le squadre più interessate al giovane talento ma le dichiarazioni rilasciate da Cellino ammettono poche repliche. Il ragazzo rimarrà di fatto in Sardegna a meno di clamorose offerte che però difficilmente arriveranno. Nainggolan potrebbe comunque risolvere gran parte dei problemi di casa Milan e Inter. Entrambe le compagini meneghine soffrono di mancanza di rinforzi a centrocampo e la dinamicità e le qualità del rossoblu sarebbero perfette. Nelle ultime ore si è parlato anche di un probabile scambio El Shaarawy-Nainggolan ma l’idea appare difficile per i motivi di cui sopra e perché i rossoneri sembrano voler credere nel Faraone.

Le indiscrezioni che giungono da Milanello vogliono infatti l’ex Padova in grande spolvero e pronto a giocarsi un posto da titolare per la sfida col Palermo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori