CALCIOMERCATO/ Juventus, Subotic sfida Alex per il centro difesa, Rhodolfo in stand-by

In casa Juventus è caccia ad un nuovo difensore centrale. Piacciono Alex del Chelsea e Subotic del Borussia Dortmund: a gennaio un nuovo rinforzo in arrivo

18.10.2011 - La Redazione
marotta_R400_8ott10
Beppe Marotta, dg Juventus (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO – Continua la preparazione del calciomercato invernale in casa Juventus. La società di corso Galileo Ferraris sta battendo diverse piste in vista del prossimo 3 gennaio e gli sforzi sembrerebbero essere concentrati nella ricerca di un nuovo difensore centrale. Diversi sono i nomi accostati all’attuale capolista della Serie A. In cima alla lista dei desideri c’è il solito Rhodolfo del San Paolo. Il brasiliano è uscito recentemente allo scoperto rimandando tutto al numero uno del club paulista: «Riguardo al mio futuro decide il presidente Juvenal Juvencio. Ho un contratto per altri quattro anni e quindi non dovrebbe lasciarmi partire». Probabilmente il centrale brasiliano non intende andare in rottura con la propria società ma nel contempo sa che il suo passaggio a Torino è da tempo sul banco delle trattative. La Juventus avrebbe voluto il verdeoro già durante il mercato estivo ma l’impossibilità per il San Paolo di assicurarsi un sostituto ha bloccato sul nascere tutte le trattative. L’operazione potrebbe chiudersi per una cifra che si aggira attorno agli 8/9 milioni di euro, magari anche 10, vista la recente resistenza della squadra brasiliana, ma nelle ultime ore sono giunti segnali negativi dal Sudamerica e il tutto sarebbe stato messo in stand-by. Altro nome caldissimo è quello di Alex, difensore connazionale di Rhodolfo in forza al Chelsea. Anch’esso obiettivo estivo il Blues continua a mandare messaggi “subliminali” alla dirigenza di Madama: «Per me giocare nella Juventus sarebbe una fantastica opportunità – ha esclamato di recente – So che ci sono dei contatti fra il mio agente e il club bianconero». Chiuso a Londra dalla bandiera Terry e dal giovane David Luiz l’ex PSV Eindhoven sembra ormai vicino all’addio. L’amministratore delegato Beppe Marotte lo tiene d’occhio da tempo e non è da escludere che l’operazione possa essere portata a termine indipendentemente dall’arrivo di Rhodolfo allo Juventus Stadium. Attenzione però alla voce delle ultime ore che vuole la Juventus tornata di prepotenza sulle tracce di Neven Subotic, 22enne centrale del Borussia Dortmund considerato da tempo uno dei migliori difensori giovani del Vecchio Continente. I dirigenti bianconeri avrebbero visionato da vicino il ragazzo durante la recente sfida fra la nazionale italiana di Prandelli e quella serba, valevole per la qualificazione agli Europei del 2012.

A frenare gli entusiasmi della Signora è la valutazione di 18 milioni di euro nonché l’altissima concorrenza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori