CALCIOMERCATO/ La Juventus sfida il Barça per Cahill

La difesa è il reparto su cui sta maggiormente lavorando la dirigenza juventina per il mercato di gennaio. Uno degli obiettivi è Gary Cahill, 25enne difensore del Bolton. 

06.10.2011 - La Redazione
gary_cahillr400
Cahill con la maglia della Nazionale inglese

In casa Juve grandi manovre per la difesa, il reparto meno convincente in questo avvio di stagione più che positivo per i bianconeri. Bonucci non convince, Sorensen è giovane e potrebbe andare a fare esperienza in prestito, mentre Chiellini non sempre è stato all’altezza e potrebbe venire dirottato stabilmente sulla fascia sinistra. Rimane il solo Barzagli, uno dei migliori affari juventini degli ultimi anni, ritornato ai livelli che lo portarono a partecipare alla trionfale spedizione azzurra ai mondiali di Germania 2006. Ma è evidente che un solo centrale difensivo forte non può bastare a chi punta a vincere lo scudetto. Quindi il dg Beppe Marotta e il dsFabio Paratici stanno lavorando per migliorare il pacchetto difensivo già nel mercato di gennaio. Si fanno molti nomi, e ovviamente il primo è quello di Rhodolfo, difensore brasiliano già vicinissimo a sbarcare a Torino lo scorso mese di agosto e ancora di grande attualità in casa Juve. Ma ovviamente una squadra importante come la Juventus non può fermarsi ad un solo obiettivo, anche perché Rhodolfo è un extracomunitario e se i bianconeri puntassero davvero a Tevez non potrebbero comprarli entrambi. Quindi l’attenzione dei dirigenti bianconeri si sta concentrando anche su altri nomi di difensori, possibilmente giovani e soprattutto comunitari. Uno dei giocatori che rispondono alla perfezione a questo breve identikit è Gary Cahill. Il difensore del Bolton ha 25 anni e in quanto inglese è ovviamente comunitario. Cahill non ha avuto finora una carriera fulminante, ma una crescita graduale che l’ha portato oggi ad essere uno dei migliori difensori della Premier League e ad essere convocato da Fabio Capello in Nazionale. A dire il vero, ha esordito con l’Inghilterra già un anno fa, ma da qualche mese è entrato stabilmente nel giro delle convocazioni e a settembre ha pure segnato il suo primo gol in Nazionale contro la Bulgaria. A proposito di Capello, il ct dei Leoni ha un ruolo importante nella vicenda perché i dirigenti bianconeri hanno parlato con lui prima di avviare le trattative. Capello ha espresso un giudizio positivo su Cahill, sia come giocatore sia sotto il profilo umano, e quindi la Juve ha iniziato ad agire sul serio. Ma Cahill ha attirato anche l’attenzione delle grande inglesi, su tutte il Chelsea, che potrebbe prenderlo se partisse Alex, proprio in direzione Juventus. E non solo.

Anche il Barcellona ha messo gli occhi su questo difensore, e sembra anzi che la sfida per aggiudicarselo sia proprio tra i due club di oltreManica (per gli inglesi). Sicuramente chi ride è il Bolton, che da questa asta di mercato guadagnerà non meno di 10-12 milioni di sterline, e anche il giocatore, che in ogni caso finirà in una grande squadra. Chi la spunterà?     



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori