CALCIOMERCATO/ Juventus, il piano per Walcott: arriva in saldo…

Pronta l’offensiva della Juventus per avere Theo Walcott. Il giocatore andrà in scadenza di contratto a giugno del 2013 e non vuole rinnovare con i Gunners: bianconeri in agguato

07.10.2011 - La Redazione
rete-pallone-golR400
Un pallone da calcio

CALCIOMERCATO – «Non abbiamo preso Walcott, Tevez o Nani, ma giocatori giovani e di prospettiva… ». Così parlava, pochi giorni fa, l’allenatore della Juventus Antonio Conte e il tecnico salentino rischia di essere sbugiardato fra qualche mese. Pare infatti, secondo le ultime indiscrezioni, che in corso Galileo Ferraris stiano preparando l’assalto ad uno dei big indicati dall’ex Siena e precisamente a Theo Walcott. Il ragazzo in forza all’Arsenal e della nazionale inglese ha il contratto in scadenza al 30 giugno del 2013 ma l’intenzione è quella di lasciare il prima possibile l’Emirates Stadium ormai diventato un posto quasi da evitare dopo gli addio di Fabregas, Nasri e Clichy. Considerata la scadenza del contratto molto vicina e la volontà dello stesso britannico di cambiare la casacca dei Gunners la valutazione si abbatte da un ipotetico 25 milioni di euro a soltanto 16, un prezzo più che accessibile anche durante il mercato di riparazione. Un’operazione che andrebbe letta non soltanto in chiave presente ma soprattutto in ottica futura. La società bianconera potrebbe infatti anticipare il grande colpo dell’estate del 2012 andando ad assicurarsi uno dei migliori giovani del panorama mondiale, ormai da diversi anni punto fisso dell’Arsenal. Un’operazione che potrebbe essere finanziata quasi completamente dalle molte cessioni previste in casa Juventus. Basti pensare al solo reparto offensivo dove troviamo i vari Amauri, Iaquinta, Toni e Quagliarella, dalle cui partenze si potrebbe racimolare circa una ventina di milioni di euro, addirittura più della cifra necessaria per l’operazione inglese. Attenzione poi alla situazione legata a Milos Krasic. Il biondo esterno serbo, dopo una buona stagione 2010-2011, è apparso un pesce fuor d’acqua in queste prime uscite e anche nella magica nottata contro il Milan è risultato poco incisivo e quasi sempre fuori dal gioco. L’ex Cska Mosca sta vivendo un malessere evidente e il cambio di casacca è tutt’altro che utopico. Non è da escludere proprio uno scambio fra i due esterni che soddisferebbe Arsene Wenger, da tempo grande estimatore proprio del biondo esterno bianconero. Oltre a Walcott a gennaio potrebbe sbarcare a Vinovo anche Juan, difensore centrale della Roma.

Il suo agente ha aperto al trasferimento ma saranno i giallorossi a dire l’ultima parola e soprattutto Luis Enrique che sta puntando sulla coppia Burdisso-Heinze.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori