CALCIOMERCATO/ Juventus, Villas Boas: fanno piacere gli apprezzamenti, ma ora penso al Porto

Sugli spalti dello stado spagnolo, come rivelano molti addetti ai lavori, c’erano molti osservatori, in particolare quelli di Juventus, Roma Inter, che hanno visto da vicino Villas Boas.

06.05.2011 - La Redazione
villas_boas_R400_27apr11
Villas Boas (Ansa)

Ieri sera il suo Porto è stato sconfitto tre a due al Madrigal dal Villareal di Giuseppe Rossi ma in virtù del 5 a 1 rifilato all’andata Villas Boas ha potuto festeggiare l’ennesima finale di una stagione già ricca di successi. Il Porto sfiderà l’altra squadra portoghese, lo Sporting Braga, nella finale di Europa League. Sugli spalti dello stado spagnolo, come rivelano molti addetti ai lavori, c’erano molti osservatori, in particolare quelli di Juventus, Roma Inter. Nel Porto ci sono tanti giocatori interessanti, da Hulk a Falcao passando per Fernando. Ma la star indiscussa è proprio lui, Andrè Villas Boas, tecnico portoghese che in questa stagione ha già vinto una Supercoppa di Portogallo e soprattutto il campionato portoghese. Molti lo definiscono lo Special Two, visto che è stato per tanti anni assistente di Mourinho, ma il suo modo di giocare è completamente diverso. Piace molto alla Juventus che lo vorrebbe sulla panchina per la prossima stagione, ma il diretto interessato per il momento non vuole parlare di futuro: “Piacciono gli apprezzamenti delle altre squadre, ma al momento penso solo al Porto”.

Villas Boas dopo la semifinale d’andata contro il Villareal rivelò di avere una clausola rescissoria da 15 milioni di euro. Chiunque volesse ingaggiare il portoghese dovrà versare quel compenso al presidente del Porto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori