CALCIOMERCATO/ Juventus, Marocchino: manca una prima punta. Perché cedere Lucio? (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Domenico Marocchino, ex giocatore della Juventus, ha parlato di Bendtner, di Matri e anche della possibile cessione di Lucio. Ecco le dichiarazioni…

30.10.2012 - int. Domenico Marocchino
Lucio_Juventus_R400
Lucio (infophoto)

Dopo la prima da titolare per Nicklas Bendtner, Antonio Conte può adesso pensare a un attaccante fisso da schierare accanto a Vucinic. Il problema è che il calciomercato estivo della Juventus non ha regalato un cannoniere da venti gol a stagione e il tecnico bianconero ha dovuto schierare alternativamente i vari Matri, Bendtner, Giovinco, Quagliarella, senza trovare mai il giocatore adatto a vestire la maglia da titolare. A Catania è toccato appunto al danese Bendtner, che non ha segnato ma non ha certo sfigurato. L’ex danese dell’Arsenal ha creato pericoli alla difesa di Maran sfiorando il gol nell’occasione del vantaggio di Vidal. Conte dovrà scegliere su chi puntare, l’alternanza degli attaccanti non fa certo bene ai principali protagonisti. Al momento però nella gerarchia di Conte sembra aver perso punti Alessandro Matri, attaccante arrivato a gennaio 2011 dal Cagliari. Si tratta di un calciatore che in questa stagione viene impiegato con il contagocce e che ha segnato un solo gol nel match contro la Roma, vinto quattro a uno dai bianconeri. A gennaio la Juventus potrebbe decidere di acquistare il famoso top player. A tal proposito l’ex giocatore della Juventus Domenico Marocchino, in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha dichiarato: “Onestamente l’unico titolare in questo momento è Vucinic, anche perché è quello con caratteristiche completamente diverse dagli altri. Il resto degli attaccanti se la gioca con Giovinco un passo in avanti. Per questo dico che a gennaio è difficile prevedere chi andrà via qualora arrivasse il top player, il famoso cannoniere. Bendtner? Mi è piaciuto contro il Catania anche se dovrà migliorare per quanto riguarda l’agilità, ma come prima da titolare è andata bene. Lui o Matri? Io credo che ancora non ci sia una gerarchia precisa, certo se Bendtner non dovesse migliorare preferirei tenere Matri”. In casa Juventus si parla anche di un possibile addio di Lucio a gennaio. L’ex difensore dell’Inter è arrivato in estate a parametro zero e visto che è stato impiegato pochissimo da Conte potrebbe andare via. Ma Marocchino non ci sta e rivela: “E perché dovrebbe andare via Lucio? In difesa non siamo tantissimi soprattutto nel ruolo di centrale, per questo io terrei il brasiliano anche se non è stato impiegato tanto da Conte”. Lucio sabato prossimo ci terrebbe tanto a giocare contro la sua ex squadra, appunto i nerazzurri.

Difficile però che possa battere la concorrenza dei vari Chiellini, Bonucci e Barzagli, i tre titolari della Juventus. Più probabile il suo utilizzo nel match contro il Bologna di domani sera per far rifiatare uno dei tre giocatori citati in precedenza. Sicuramente il brasiliano sta deludendo – come Pazzini al Milan – e quindi potrebbero succedere clamorose novità a gennaio: ma la priorità va senza dubbio all’attacco.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori