CALCIOMERCATO/ Juventus, Nesti: ai bianconeri servirebbe Milito… (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Carlo Nesti, noto giornalista italiano ha parlato del mercato della Juventus e in particolare dell’attacco bianconero con l’arrivo di …

08.11.2012 - int. Carlo Nesti
fernando_llorente_r400
Llorente si presenta a stampa e tifosi

Il calciomercato della Juventus a gennaio dovrebbe intervenire in attacco per colmare la grande lacuna della rosa bianconera, ovvero la mancanza di un centravanti vero. Per il momento gli attaccanti della Juventus hanno fatto poco, la squadra continua a fare bene grazie a un centrocampo importante, una difesa sicura e ai colpi di genio di Mirko Vucinic. A questa Juventus manca un top player, un giocatore in grado di cambiare il volto alla squadra in attacco. Carlo Nesti, noto scrittore e giornalista italiano, in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha un altro nome per descrivere l’attaccante che dovrà acquistare la Juventus: “Più che un top player manca un killer d’area di rigore, un giocatore in grado di fare molti gol”. In effetti nella rosa della Juventus manca questo tipo di giocatore. Anche contro l’Inter si è vista la grande differenza per quanto riguarda l’attacco: “Alla Juventus manca un Diego Milito. L’attaccante argentino ha avuto due palle gol e le ha messe dentro. E’ un giocatore fantastico che ha una media realizzativa come pochi a parte il classico mese terribile di ottobre” ha dichiarato Carlo Nesti. I dirigenti della Juventus in estate hanno cercato di trovare un attaccante importante ma non ci sono riusciti: “Il problema maggiore – spiega Nesti – è che i dirigenti della Juventus hanno perso molto tempo sicuri di poter trovare il giocatore giusto per l’attacco”. Si parla di Fernando Llorente per gennaio, un giocatore importante, che potrebbe lasciare prima l’Athletic Bilbao visto il suo contratto in scadenza a giugno: “E’ sempre difficile fare acquisti a gennaio, però Llorente potrebbe spostare gli equilibri del campionato. Un po’ come quando la Juventus prelevò Davids dal Milan a gennaio e vinse lo Scudetto” ha sentenziato Nesti. Il giornalista italiano ha parlato anche della clamorosa voce di mercato che riguarda il possibile ritorno di David Trezeguet: “Io credo che bisogna prima capire come sta fisicamente e mentalmente Trezeguet. Ha 35 anni, potrebbe aver staccato la spina dal grande calcio europeo. Drogba? Anche in questo caso dipenderà molto dalle motivazioni. Franco Baresi nel Mondiale del ’94 riuscì a tornare in campo venti giorni dopo l’operazione al menisco. Le motivazioni sono tutte e onestamente non mi fiderei molto di due giocatori che hanno ormai vinto tutto e dato tutto. Fossi stato al posto dei dirigenti bianconeri non avrei mai ceduto in comproprietà Immobile”.

La Juventus potrebbe optare per la soluzione Drogba qualora l’ivoriano mollasse il ricco contratto con il club cinese dello Shanghai. La pista Trezeguet è stata battuta anche dal Palermo ma il giocatore non ha ancora deciso se lasciare il River.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori