CALCIOMERCATO/ Juventus scatenata: Drogba subito e Llorente a giugno

- La Redazione

La Juventus rompe gli indugi e tenta l’offensiva per avere l’ex attaccante del Chelsea, Didier Drogba, fin da subito. A giugno, poi, sarà assalto a Fernando Llorente

drogba_champions_monacoR400
Drogba (infophoto)

L’amministratore delegato Beppe Marotta, di concerto con il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, è pronto ad allestire uno squadrone in grado di provare nell’impresa di tornare sul tetto d’Europa, conquistando la Champions League magari già in questa stagione o comunque puntando ad essere sempre competitivi ai massimi livelli. L’obiettivo per il calciomercato di gennaio è quello di innestare la squadra attuale con un bomber di caratura internazionale, e in base a quanto riportato stamane da La Gazzetta dello Sport i manager della società bianconera avrebbero in mente una doppia mossa clamorosa: assalto già a gennaio a Didier Drogba e poi a luglio per Fernando Llorente. L’attaccante ivoriano, ex Chelsea ed attualmente in Cina allo Shanghai Shenua, ha ottenuto dal proprio club la concessione di allenarsi con gli ex compagni, vista la pausa del campionato. Marotta lo sta pedinando ormai da mesi ed avrebbe già presentato la propria offerta, pari ad un accordo fino al 30 giugno del 2014, cioè di un anno e mezzo. Il diretto interessato vorrebbe ottenere almeno un anno in più di accordo, con la scadenza quindi nel 2015, quando lo stesso attaccante avrà ben 37 anni, cosa che non convince del tutto i vertici juventini. Per ora i campioni d’Italia in carica non si sono ancora espressi ma è chiaro che vi sia un margine per portare a termine un’operazione che soltanto pochi giorni fa sembrava clamorosa. Drogba sarebbe perfetto per l’attacco della Juventus e insieme a Vucinic e Giovinco (che sembrano essere i due capisaldi di un attacco non del tutto convincente), formerebbe un reparto d’attacco eccezionale. Ma non è tutto perché i manager bianconeri hanno praticamente già raggiunto l’intesa anche con Fernando Llorente, attaccante dell’Athletic Bilbao, campione d’Europa e del mondo con la nazionale spagnola. Il giocatore è uscito di recente allo scoperto annunciando l’addio al club basco, ma la Juventus ha pochissime chance di portare in Italia il giocatore già a gennaio. L’intesa c’è già, un quadriennale da 4,5 milioni di euro netti all’anno, ma il tutto verrà semplicemente rimandato alla prossima estate. Se la doppia operazione riuscisse sarebbe davvero un colpo grosso per Marotta e Agnelli.

I due giocatori sbarcherebbero infatti a Torino a costo zero, senza alcun esborso per i cartellini. Per quanto riguarda gli ingaggi, invece, Drogba sarebbe pronto ad accogliere un’offerta simile a quella per Llorente, quindi ben lontana dai 10 milioni di euro netti percepiti in Cina. L’unica controindicazione relativa allo sbarco di Drogba a Torino è il fatto che lo stesso vuole giocare la Coppa d’Africa con la Costa d’Avorio e di conseguenza la Juventus rischierebbe di perderlo per l’andata degli ottavi di finale di Champions del 12 febbraio. Ma se l’accordo andrà in porto, non sarà un mese di differenza a farlo saltare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori