CALCIOMERCATO/ Juventus, Giovinco come Zola, futuro in Premier League?

Dopo le polemiche tra Parma e Juventus dopo il match del Tardini, le due dirigenza torneranno a parlarsi tra qualche mese per il futuro di Giovinco, in comproprietà tra i due club.

20.02.2012 - La Redazione
sebastian_giovinco_r400
Sebastian Giovinco (Infophoto)

Ieri pomeriggio dopo il match vinto contro il Cesena il tecnico del Milan Massimiliano Allegri ha lanciato una provocazione alla Juventus: “Mi sarei divertito se l’arbitro avesse annullato il gol di Chiellini che ha saltato sulle spalle dell’avversario. Però meglio così altrimenti si sentiva nuovamente la storia degli arbitri”. Et voilà, ecco un altro strascico di polemiche tra il Milan e la Juventus. I due club sabato sera si sfideranno a San Siro nel match Scudetto. I rossoneri sono avanti di un punto sui bianconeri, ma la formazione di Conte dovrà recuperare il match contro il Bologna. Antonio Conte al termine di Juventus-Catania ha fatto i complimenti all’arbitro, scusandosi con Giovinco dopo le critiche al fantasista del Parma per aver accentuato la caduta dopo il contatto con Barzagli in Parma-Juventus. Conte ha molta stima della Formica Atomica, Giovinco è in comproprietà tra Parma e Juventus e le due dirigenze si incontreranno a fine campionato. Dopo le roventi polemiche tra i due club dopo il match del Tardini, il direttore sportivo dei ducali Leonardi ha dichiarato: “Loro (riferito alla Juventus, ndr) sono convinti di riscattare Giovinco. Potrebbero trovare delle sorprese”. Una minaccia che la società bianconera ha recepito molto bene. Il futuro di Giovico è un enigma. Oggi ci ha pensato il suo agente Andrea D’Amico ha scombinare i piani. A Tuttosport ha dichiarato: “Il futuro di Giovinco dipenderà soprattutto dalla società che punterà molto su di lui. Il giocatore vorrà delle rassicurazioni sul proprio utilizzo e anche sul modo del suo utilizzo. Insomma andrà dove si sentirà maggiormente importante. La Juventus con noi non ha parlato e neanche con il Parma, ma Ghirardi ha fatto dichiarazioni importanti sui bianconeri”. Ma il principale argomento delle dichiarazioni di D’Amico arriva nel finale: “Lui potrebbe diventare come Zola nel Chelsea, per questo non è da escludere un futuro all’estero”. Il Chelsea ha messo gli occhi sul giocatore. D’Amico ha parlato proprio di Zola, ex fantasista italiano, grande giocatore al Chelsea. I tifosi londinesi ricordano ancora “Magic Box” per le sue magie. Il Chelsea potrebbe puntare su Giovinco nella speranza di ritrovare un calciatore importante capace di regalare magie allo Stamford Bridge in un momento in cui la squadra non gira bene.

Giovinco, classe 87′, a Parma ha ritrovato la voglia di inventare. A Torino non ha fatto bene anche per lo scarso utilizzo e soprattutto perchè inserito in una posizione completamente diversa dal naturale, ovvero trequartista.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori