DIRETTA/ Juventus-Fiorentina live 1-0 p.t. (ritorno semifinale Coppa Italia Primavera): la partita in temporeale

- La Redazione

Il primo tempo della semifinale di ritorno della Coppa Italia Primavera si è chiuso sul punteggio di 1-0 per i bianconeri con il gol di Spinazzola. Segui la partita in diretta.

pallone_r400
Un pallone da calcio (Foto Infophoto)

Juventus-Fiorentina 1-0 al termine del primo tempo. Nella semifinale di ritorno della Coppa Italia Primavera decide per ora un gol di Spinazzola, già votato miglior giocatore del Viareggio, dopo 34 minuti. 

CRONACA PRIMO TEMPO – E’ una Juventus che come capitato ultimamente ci ha messo un po’ a carburare ma è poi uscita alla distanza, colpendo peraltro due legni e costringendo la Fiorentina a ripiegare sempre di più. I viola avevano cominciato con un buon pressing di contenimento, ma ora che hanno subito il gol sono giocoforza costretti a riversarsi in avanti. Nella Juventus è pesante la squalifica di Chibsah: c’è Schiavone di fianco ad Appelt. Bouy va in panchina, Baroni preferisce l'”esperienza” di Beltrame dietro la punta Padovan. La Fiorentina recupera Acosty e dirotta Empereur a sinistra, con Ashong dalla parte opposta e Biondi al centro con Rozzio. Parte bene la squadra di Semplici, con Zohore che per due volte nei primi dieci minuti si va vedere dalle parti di Branescu; ma l’attaccante danese di origini ivoriane non trova nessuno sulla prima occasione e viene poi fermato in uscita dal portiere bianconero. La Juve soffre la pressione dell’avversario per quindici minuti, poi esce e il segnale della svolta lo dà Beltrame con un gran tiro da fuori: Svedkauskas ci mette la punta delle dita e il pallone impatta la traversa. Da qui è un monologo bianconero: al 24′ Spinazzola costringe Svedkauskas in angolo, sul corner il portiere lituano è beffato dal destro a incrociare di Rubin ma il pallone finisce sul palo. La Fiorentina ha un sussulto con un’azione convulsa da angolo, Ashong prova di testa ma trova Untersee sulla linea. La Juventus non si intimorisce, continua a macinare gioco ed è sempre Spinazzola il più pericoloso: sinistro che Svedkauskas mette in angolo, giusto tre minuti prima del gol che arriva grazie a De Silvestro che parte centralmente, punta i due centrali e scarica per l’esterno numero 7, che controlla entrando in area e incrocia il destro: Svedkauskas tocca, ma non può evitare il vantaggio della Juve. La Fiorentina sa di dover segnare un gol per centrare la finale: ci prova al 39′ con una punizione di Campanharo, ma Branescu è attento sul suo palo. Poi al 43′ Appelt, forse il più tecnico dei 22 in campo, perde clamorosamente palla al limite: Panatti è un falco, prende e mira l’angolino: Branescu va giù in un amen e spinge sul fondo. Finisce qui il primo tempo, la Juve al momento sarebbe in finale ma la Fiorentina mostra di poter dire la sua.

PAGELLE PRIMO TEMPO

Voto Juventus 6,5: soffre all’inizio ma da grande squadra viene fuori alla distanza; il migliore: Spinazzola.

Voto Fiorentina 6: troppo timida e rinunciataria, preso il gol mostra di poter fare male; il migliore: Zohore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori