CALCIOMERCATO/ Juventus, da Giovinco a Ogbonna, nell’Italia di Prandelli ci sono i futuri bianconeri?

- La Redazione

Questa sera l’Italia di Cesare Prandelli affronterà in amichevole gli Stati Uniti, un confronto per preparare al meglio gli Europei di quest’estate. C’è tanta Juventus in attacco e in difesa

Barzagli
Barzagli (infophoto)

Questa sera l’Italia di Cesare Prandelli affronterà in amichevole gli Stati Uniti, un confronto per preparare al meglio gli Europei di quest’estate. Prandelli vorrà delle conferme dai giocatori convocati, qualcuno (Pazzini) non vive un grande momento, altri (Borini) sono in uno stato di forma strepitoso e dovranno dimostrare di essere da Nazionale. Prandelli in attacco dovrebbe affidarsi a Matri e Giovinco. Il bomber della Juventus arriva dal bellissimo gol nella partitissima di sabato sera contro il Milan. I bianconeri hanno iniziato il match con Borriello e Quagliarella salvo poi presentare nel secondo tempo sia Vucinic che Matri. Quest’ultimo in Nazionale vuole conquistarsi il posto da titolare anche perchè Balotelli non è stato convocato e se non cambia atteggiamento difficilmente partirà dall’inizio, Cassano e Giuseppe Rossi hanno problemi fisici seri e potrebbero non farcela per l’Europeo. Matri duellerà con Pazzini ma al momento l’ex Cagliari è in vantaggio sull’interista. Accanto a Matri ci sarà Giovinco. Il giovane talento del Parma, in comproprietà con la Juventus, ha ritrovato in questa stagione la continuità e i colpi che lo hanno contraddistinto nella Primavera della Juventus e nell’Under 21. Giovinco, classe 87′, potrebbe tornare a Torino in estate visto che il tecnico Conte lo apprezza particolarmente. Il problema è che il Parma, dopo le polemiche innescate proprio da Conte dopo il match tra le due squadre, non intende cedere il giocatore così facilmente. Chiaro che Giovinco questa sera avrà il compito di mostrare le proprie qualità in coppia con Matri per convincere i dirigneti bianconeri a riportarlo a casa. Una coppia che potrebbe ripetersi a Torino nella prossima stagione. A Giovinco il c.t. Prandelli chiede il difficile compito di sostituire Cassano. Il talento c’è. In difesa invece accanto a Barzagli, giocatore della Juventus, ci sarà Angelo Ogbonna che approfitterà dell’infortunio e del momento negativo di Ranocchia per mettersi in mostra dinanzi a Prandelli e scalare le gerarchie in vista dell’Europeo. Anche in questo caso la Juventus centra molto. Barzagli è il perno della difesa bianconera di Antonio Conte, Ogbonna invece è del Torino ma Conte e Marotta lo apprezzano particolarmente. La Juventus vorrebbe ingaggiare Ogbonna per la prossima stagione ma Cairo non vuole lasciare il giovane difensore.

Una coppia che certamente farebbe bene in casa Juventus. Ogbonna, classe 88′, viene però valutato tantissimo dal Torino, circa 16 milioni di euro. Un valore che è aumentato anche a causa delle convocazioni di Prandelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori